Società
stampa

Ragazzi Caritas: distanti solo fisicamente

A causa della pandemia non sarà possibile vivere insieme il tradizionale appuntamento ma verrà fornito materiale per una condivisione finale

Parole chiave: Caritas (208), Gocce di Carità (45)
Ragazzi Caritas: distanti solo fisicamente

Come abbiamo avuto modo di raccontare e sviluppare anche attraverso le pagine di questa rubrica, il percorso di Avvento 2021 ha avuto come tema conduttore l’accoglienza.
"Accogliamoci - In un cuore che ama c’è posto per tutti", questo il titolo del percorso, ha condotto grandi e piccoli lungo le quattro settimane di Avvento, concentrando di volta in volta l’attenzione su una parola "speciale".
In particolare i bambini, con la collaborazione dei catechisti e di alcuni insegnanti di religione, sono stati coinvolti in un particolarissimo Gioco dell’Oca: ogni settimana veniva loro fornito un tassello che, al termine dell’Avvento, sarebbe andato a formare un grande tabellone, andando inoltre a scoprire la parola chiave di quella specifica settimana.
Nel corso del periodo verso il Natale si è potuto quindi ragionare insieme, coinvolgendo anche le famiglie, sui concetti di "Cura del Creato", "Amicizia", "Straniero", "Famiglia".
Accanto al materiale per il gioco e la riflessione, anche il tradizionale salvadanaio, quest’anno da realizzare in versione "fai da te", applicando l’etichetta fornita su un barattolino usato, una scatolina, una bottiglietta di plastica… ritornando anche con questo sulle rilevanti tematiche della Cura del Creato.
Ora Avvento e periodo del Natale si sono conclusi, ma non si conclude il percorso dei più piccoli insieme alla Caritas diocesana.
Anche se, a causa del proseguimento della pandemia e l’innalzamento dei contagi che sta coinvolgendo anche la nostra zona, il tradizionale appuntamento di gennaio con "Ragazzi Caritas" (il momento di condivisione, ritrovo, gioco e riflessione, nonché occasione per la restituzione dei salvadanai, ospitato di volta in volta in una cittadina della diocesi) quest’anno, a malincuore, non verrà realizzato, i bambini e ragazzi verranno comunque coinvolti in un momento di condivisione.
Nelle prossime settimane riceveranno infatti da parte di Caritas diocesana, anche questa volta attraverso il prezioso operato di catechisti e insegnanti, del materiale "digitale", a conclusione di questo bel percorso che abbiamo portato a compimento tutti insieme.
Un modo questo anche per dire "grazie" per la cura riposta da tutti nella creazione dei piccoli salvadanai - che verranno ritirati nelle prossime settimane -: anche in un periodo che continua a volerci distanti, l’attenzione verso chi è più in difficoltà o vive un momento complicato, non viene mai meno.
Per noi di Caritas il coinvolgimento dei bambini è importantissimo: siamo convinti che proprio partendo da loro, dai "grandi di domani", a sviluppare un’attenzione verso chi abbiamo vicino, si possa creare una società capace di crescere insieme, capace di superare le diffidenze, capace di aiutare, capace appunto di accogliere.
Tutti possono vivere un momento di difficoltà nella propria vita, potrebbe capitare inaspettatamente proprio a noi. E in tal caso, come ci sentiremmo se tutti si voltassero dall’altra parte?

________________________________________________________________

Ripartono i servizi Caritas sul territorio

Con il nuovo anno ripartono le attività dei vari centri Caritas diffusi su tutto il territorio diocesano.
Qui di seguito riportiamo orari e giornate di apertura, nonché i contatti dei principali servizi parrocchiali. Ricordiamo che, anche e soprattutto a causa della delicata situazione sanitaria, prima di recarsi ai servizi è preferibile contattare i numeri di telefono riportati o le singole parrocchie di riferimento.

Centri di Ascolto parrocchiali
- Aquileia, parrocchia dei Santi Ermagora e Fortunato, piazza Capitolo 15. Aperto il II e IV mercoledì del mese dalle 14.30 alle 15.30
- Cervignano del Friuli, parrocchia di San Michele arcangelo, via Verdi 2. Operativo il martedì e il venerdì dalle 9.30 alle 11.
- Cormòns, parrocchia di Sant’Adalberto, via Pozzetto 2. Aperto su appuntamento contattando il 3924801938.
- Fiumicello, parrocchia di San Valentino martire, via XXV aprile 5. Aperto su appuntamento, per ascolto e beni alimentari, chiamando lo 0431 96016.
- Gradisca d’Isonzo, parrocchia di Santo Spirito, piazza Marconi 27. Riceve il martedì dalle 10 alle 12.
- Grado, parrocchia di Sant’Eufemia, via Marina c/o asilo parrocchiale. Operativo il sabato dalle 10 alle 12 e su appuntamento chiamando lo 0431 80146 o scrivendo a parrocchia.grado@gmail.com
- Romans d’Isonzo, parrocchia di Santa Maria Annunziata, piazza Candussi 8, aperto il I e III giovedì del mese dalle 9 alle 10.
- Ronchi dei Legionari, parrocchia di San Lorenzo, via San Lorenzo 7, il martedì dalle 16 alle 17 e il venerdì dalle 10 alle 11.
- San Canzian d’Isonzo, parrocchia dei Santi Canziani martiri, piazza Santi Martiri 15 c/o oratorio, riceve il giovedì dalle 18.30 alle 19.30
- Staranzano, parrocchia dei Santi Pietro e Paolo, via De Amicis 10, operativo il martedì dalle 10 alle 19.

Gorizia
- Parrocchia del Duomo, corte Sant’Ilario 7, il lunedì dalle 10 alle 11 e il mercoledì dalle 16 alle 17.
- Parrocchia di Sant’Ignazio, corte Sant’Ilario 7, il mercoledì dalle 9.30 alle 11.45.
- Parrocchia di Sant’Anna, corte Sant’Ilario 7, il lunedì dalle 17 alle 18.
- Parrocchia di San Giuseppe artigiano, piazzale della Pace 1, riceve il giovedì dalle 17 alle 18.
- Parrocchia di Nostra Signora di Lourdes, via Brigata Campobasso 12, aperto il III martedì del mese dalle 16 alle 17.
- Parrocchia di San Giorgio Martire, Lucinico, via Giulio Cesare 25, il martedì dalle 18 alle 19.

Monfalcone
- Parrocchia di Sant’Ambrogio, via Mazzini, operativo il lunedì e il giovedì dalle 16 alle 18, su appuntamento chiamando lo 0481 410325 il lunedì e il sabato dalle 10 alle 12.
- Parrocchia dei Santi Nicolò è Paolo, via I Maggio 84. Aperto il mercoledì dalle 16 alle 17.30, su appuntamento chiamando 0481 410245.
- Parrocchia di San Giuseppe, piazzale don Pino De Luisa 2. Riceve il giovedì dalle 17 alle 18, su appuntamento chiamando il 347 27728443.

Servizio Vestiario
I principali centri, disponibili previo appuntamento ai numeri riportati, si trovano a:
- Cervignano del Friuli, via Verdi 2, martedì e venerdì 9.30 - 10.30, tel. 0431 32039.
- Cormòns, piazzale Marconi, giovedì dalle 18 alle 19, tel. 392 4801938.
- Crauglio, via Aquileia 105, mercoledì dalle 9 alle 10, tel. 0432 997068.
- Ronchi dei Legionari, via San Lorenzo 7, il martedì dalle 16 alle 17 e il venerdì dalle 10 alle 11, tel. 0481 777084
- San Canzian d’Isonzo, piazza Santi Martiri 15 c/o oratorio, tel. 0481 76044

Emporio dell’Infanzia
Tra i servizi diocesani, anche l’Emporio dell’Infanzia, sito a Gorizia in via dei Faiti 15b, aperto ogni venerdì dalle 16 alle 18.
Ricordiamo che in questo momento l’Emporio non raccoglie indumenti, scarpe e accessori usati ma prosegue esclusivamente con la distribuzione.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
Ragazzi Caritas: distanti solo fisicamente
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.