A tutto sport
stampa

Sui campi dei dilettanti

Giocata la nona giornata di campionato

I campionati dilettantistici regionali - nonostante il forte maltempo imperversato sulla nostra regione nell’ultimo weekend - hanno giocato la nona giornata del girone di andata.
Poche le partite non disputate, una di queste è stata quella del Ronchi che andava a far visita alla Tarcentina.
Nel campionato di Eccellenza l’ISM Gradisca ha perso in casa per 1-2 contro la Manzanese, in una partita molto importante in chiave salvezza.
È stata una gara tutto sommato divertente fra due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Subito in vantaggio con Rodic i gradiscani proprio alla fine del primo tempo hanno subito il pareggio e dopo 5’ dall’inizio della ripresa il sorpasso su calcio di rigore, che ha fissato il risultato, nonostante il costante tentativo di rimonta degli isontini ora desolatamente ultimi a chiudere le graduatoria con soli quattro punti incamerati sui ventisette fin quà disponibili. Poco, anzi niente per una squadra che vuol salvarsi.
In testa invece il CjarlinsMuzane nonostante il pareggio casalingo contro il Chions, mantiene un buon vantaggio di sei punti sulla seconda che è l’Union Pasiano.
Nel girone di B del campionato di Promozione, detto dello stop forzato per il lanciatissimo Ronchi, un mezzo passo falso lo fa anche l’OL3, bloccato a sorpresa in casa sul nulla di fatto dal fanalino di coda Costalunga.
Ringrazia la Valnatisone che è andata a vincere sul campo dello Zaule Rabuiese e la Juventina di mister Sepulcri, che sotto una pioggia incessante, trova alla mezz’ora della ripresa il gol vittoria con Dornik contro il Gonars.
Una partita in cui i biancorossi di Sant’Andrea hanno avuto un’infinità di occasioni da rete, a legittimazione della meritata vittoria. Con questa vittoria la Juventina si è portata a quattro lunghezze dalla vetta e nel prossimo turno sul campo del Valnatisone avrà un ulteriore esame per poter essere definitivamente sdoganata fra le grandi del campionato.
Brodino invece per la Pro Gorizia sul campo del San Giovanni, 0-0 finale con tanti ringraziamenti al portiere isontino Braidot autore di una parata decisiva su un calcio di rigore dei rossoneri di casa. Fra gli altri risultati di spicco il 4-1 con cui la Pro Cervignano ha battuto in casa il Trieste calcio.
Nel girone C di Prima categoria  La Pro Romans  Medea vince a Muggia per 2-4 e stacca in vetta l’Isonzo San Pier costretto a dividere la posta sul nulla di fatto contro una coriacea Cormonese. Si risolleva la Gradese che vince con il minimo scarto a Chiarbola per 0-1, mentre il Fo.Re. Turriaco va a vincere 5-3 sul campo dell’Isontina. Continuano ad aver difficoltà in coda sia il Mladost, battuto clamorosamente in casa per 0-6 dal Sevegliano Fauglis e il Sovodnje, 0-0 contro lo Zarja.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Sui campi dei dilettanti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.