Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Tre lingue per Komigo 2019

Presso il Kulturni Dom di via Brass a Gorizia

Parole chiave: teatro trilingue (1), Komigo (10)

Si alza il sipario sulla sedicesima edizione di "Komigo", festival del teatro comico in lingua italiana, slovena e friulana, organizzato dal Kulturni dom di Gorizia e la Cooperativa culturale Maja di Gorizia, in collaborazione con numerose realtà culturali italiane e slovene di Gorizia ma anche dei Comuni dell’area ex confinaria.
Partita lo scorso 25 febbraio con l’appuntamento fuori abbonamento "Nona" del Circolo Culturale "Sovodnje" di Savogna d’Isonzo, la rassegna teatrale proseguirà il prossimo 8 marzo con "Diario di una casalinga serba", spettacolo fuori abbonamento in Lingua italiana e serba del CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia, portato a Gorizia in collaborazione con Coop Alleanza 3.0 per un evento speciale dedicato alla Festa della Donna.
Si proseguirà poi con tre eventi in sloveno: il 18 marzo con lo spettacolo "Nune v akciji" (Suore in azione), il 29 marzo con "Priznam" (Confesso) e l’8 aprile "Dinamitke".
Evento speciale, fuori abbonamento, il 14 aprile, quando si potrà assistere al concerto della "University of Bristol Choir & Orchestra", dalla Gran Bretagna, insieme al coro Anakrousis di Trieste.
"Komigo" riprenderà il 17 aprile con lo spettacolo di cabaret in italiano "La notte delle stelle", di e con l’imitatore Luca Virago. Il 7 maggio ritorna a Gorizia l’amatissima Caterina Tomasulo, "Catine", con il suo show "Mats di leâ" in friulano, a cui seguirà, il 28 maggio, lo spettacolo  "Pismo rosno", in Lingua slovena. Ancora un evento in sloveno il 6 giugno, "Petelinji zajtrk", a cui farà seguito, in finale di stagione, lo spettacolo in italiano e friulano "Predis", coproduzione di Teatro Incerto e CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia.
Tutti gli spettacoli (fatta eccezione per il concerto del 14 aprile, che inizierà alle 18), avranno inizio alle 20.30 e si terranno al Kulturni dom di via Italico Brass.
"Il cartellone di quest’anno si presenta divertente e qualificato - ha commentato il presidente del Kulturni dom, Igor Komel -. Negli anni è stata instaurata una rete di collaboratori importante e valida. Sono dell’avviso che Gorizia, in futuro, possa puntare a diventare punto di riferimento per il teatro comico, proprio in rete con teatri, gruppi culturali e associazioni culturali locali".
Per biglietti e abbonamenti - per i quali sono attivate numerose modalità di sottoscrizione e scontistiche speciali - è possibile contattare la segreteria del Kulturni dom allo 0481 33288 o scrivere a info@kulturnidom.it.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Tre lingue per Komigo 2019
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.