Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Trasferta portoghese per il "Monteverdi"

Ospite del Coro da Universidade do Minho

Parole chiave: Coro Monteverdi (3), trasferta (3)
Trasferta portoghese per il "Monteverdi"

La stagione concertistica 2019 è iniziata nel migliore dei modi per il Gruppo Polifonico "Monteverdi" di Ruda che, dal 7 al 10 febbraio, è stato impegnato in una trasferta a Braga (Portogallo), ospite del coro "CAUM - Coro Académico da Universidade do Minho".
L’invito è giunto proprio dal coro universitario lusitano che lo ha voluto ospite per celebrare il proprio 30° anno di fondazione. La manifestazione, che oltre al Monteverdi ha coinvolto anche un coro rumeno e diversi gruppi folkloristici locali, è stata l’occasione per presentare al numeroso pubblico presente un saggio del proprio repertorio, sia di musiche sacre sia profane, queste ultime prevalentemente opere di compositori della terra friulana.
Rapporto sempre più consolidato quello con il coro CAUM, ospite della compagine rudese già nel 2015 nell’ambito della 15a edizione del "Festival Internazionale Cori d’Europa", che ha voluto ricambiare l’accoglienza riservatagli coinvolgendo il Monteverdi e la sua direttrice Mira Fabjan in questo prestigioso evento.
Oltre al concerto nell’incantevole Cappella della Madonna di Guadalupe, nella freguesia di São Victor, suggestivo è stato lo spettacolo di sabato sera in un gremito Theatro Circo, davanti a circa novecento spettatori, in cui i due cori si sono anche esibiti congiuntamente per suggellare la loro amicizia.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Trasferta portoghese per il "Monteverdi"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.