Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Il Polifonico di Ruda trionfa a Firenze al “Leonardo da Vinci”

Accompagnato al pianoforte da Ferdinando Mussutto e al violoncello da Antonio Merici, ha vinto il primo premio in due categorie

Parole chiave: coro Polifonico (15)
Il Polifonico di Ruda trionfa a Firenze al “Leonardo da Vinci”

Complessivamente fanno quarantuno: sono i premi vinti dal Coro Polifonico di Ruda, diretto da Fabiana Noro, ai più importanti concorsi corali internazionali in tutto il mondo. Un risultato davvero straordinario che non ha eguali in nessun Paese europeo. Nei giorni scorsi il palmares del complesso rudese si è arricchito di altri due primi premi, un secondo e un terzo premio al Concorso corale Internazionale "Leonardo da Vinci" di Firenze. Al concorso, svoltosi on-line viste le restrizioni dovute alla pandemia, hanno partecipato una quarantina di complessi da tutto il mondo - una ventina solo dalla Cina - particolarmente preparati e con programmi assolutamente di livello. Il Polifonico, accompagnato alpianoforte da Ferdinando Mussutto e al violoncello da Antonio Merici, ha vinto il primo premio in due categorie - Musica sacra e Cori a voci pari - mentre nella categoria "Folclore" ha incamerato un insperato secondo premio. Al Grand prix poi - al quale hanno partecipato ben 17 cori - il Polifonico si è classificato al terzo posto preceduto solo da un coro cinese e da un coro giapponese. Grande soddisfazione per tutto il gruppo che si è visto assegnare anche il premio speciale per la migliore interpretazione di un brano di un compositore italiano: "Ubi caritas" di Manolo Da Rold. Nelle due categorie nelle quali ha dominato gli avversari il coro friulano ha presentato musiche di Schubert, Da Rold, Whitacre e Sato, mentre nella categoria folk aveva concorso con "Non potho reposare", brano popolare sardo, nella versione curata da Valter Sivilotti. Il direttore artistico del concorso fiorentino, Leonardo Sagliocca, si è complimentato con Fabiana Noro e il Polifonico, unico coro italiano presente alla manifestazione, soprattutto per la varietà e la qualità del programma artistico presentato alla manifestazione. Quello di Firenze era il terzo concorso on-line al quale il Polifonico partecipava: a Rimini, nel 2020, il coro aveva vinto tre primi premi; mentre a Cork, la scorsa primavera, era arrivato un secondo premio. Ora questi altri due primi premi portano a 41 le affermazioni del Polifonico, risultati che lo collocano ai vertici della coralità mondiale. Fondato nel 1945, da sempre coro a voci maschili, il Coro Polifonico di Ruda ha tenuto concerti in tutto il mondo: dal Canada alla Russia, dagli Stati Uniti alla Mongolia, dalla Cina alle Filippine, dall’Argentina al Brasile e a quasi tutti i paesi europei. Custode della tradizione musicale friulana, il coro si è in particolare distinto nello studio del repertorio romantico e contemporaneo.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Il Polifonico di Ruda trionfa a Firenze al “Leonardo da Vinci”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.