Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Circolo "Brandl": riferimento culturale per tutto il territorio

Presentato il programma 2018 dell’associazione: sottolineata la particolare attenzione alla collaborazione educativa e formativa con le realtà scolastiche

Parole chiave: Circolo Brandl (42), programma (6)
Circolo "Brandl": riferimento culturale per tutto il territorio

Con il pranzo sociale di domenica 4 febbraio si sono chiusi i festeggiamenti dedicati all’assemblea annuale del Circolo culturale e ricreativo don Eugenio Brandl di Turriaco.
È stato un momento conviviale sereno, arricchito da alcune performance teatrali a cura del gruppo del sodalizio e di qualche socio che ha desiderato esibirsi in gruppo.
L’assemblea sociale, riunitasi a fine gennaio con un congruo numero di soci e simpatizzanti, ha approvato il programma di massima per l’anno appena iniziato che ripropone momenti ormai canonizzati per il sodalizio come il Seimo, la Gara del Tiro a l’ou, la realizzazione del presepe in piazza, il campo estivo per i ragazzi, la programmazione degli Appuntamenti culturali, e ben tre Concorsi: oltre a quello dei presepi, quest’anno, infatti, sarà la volta del Concorso "Teatro in piazza" e quello del Premio don Brandl che si svolgono, soprattutto l’ultimo, in stretta progettazione con la Banca di credito cooperativo di Turriaco.
Diversi saranno, inoltre, i capitoli ricchi di proposte a partire da quello delle mostre: nel 2018 il Brandl s’impegnerà per poter dar spazio a una mostra che attende da tempo e il cui protagonista sarà una sorpresa; si lavorerà inoltre per ricordare artisti locali ormai scomparsi, ma che hanno lasciato un segno nel e del nostro Territorio come Walter Dusatti.
Per tale esposizione il sodalizio turriachese pensa di operare in sinergia con altre realtà in modo da realizzare un progetto di ampio respiro che dovrebbe coinvolgere anche le realtà scolastiche del Mandamento.
Il gruppo teatrale, reduce da un doppio premio conquistato a Trieste nella rassegna "Rassegna(ti) la domenica si va a teatro" e da un riconoscimento nazionale per la progettazione di un’iniziativa dedicata ai più piccoli, ha iniziato a lavorare a una nuova commedia - che presenterà in piazza nella rassegna estiva, e sta approfondendo le tecniche di recitazione teatrale attraverso laboratori tenuti da professionisti del settore.
"Si darà molta importanza al contatto con le scuole, come da tradizione del nostro Circolo - sottolinea il presidente Elisa Baldo a nome del Direttivo - sia nei progetti artistici che in quelli specificatamente dedicati alle realtà scolastiche del nostro paese come "La musica e i giovani", i Laboratori teatrali, la Marcia di Primavera e la Festa delle castagne, senza dimenticare l’attività culturale in senso stretto che, ormai da quasi un trentennio, ci vede impegnati nella tutela e promozione della nostra parlata, storia e tradizione".
Parole di elogio per l’operato del Circolo Brandl sono state espresse da tutte le autorità presenti: l’assessore comunale alla cultura Carla De Faveri ha sottolineato le svariate attività fatte nel 2017 e proposte per il 2018 con un occhio di riguardo all’impegno che il futuro richiederà al Circolo per la salvaguardia e la diffusione delle tradizioni e della storia locale; il parroco don Enzo Fabrissin ha ricordato i valori della socialità e della solidarietà espressi nello statuto e riversati nelle varie proposte effettuate, mentre il presidente del credito cooperativo Roberto Tonca ha sottolineato la validità e la solidità delle attività promosse dal sodalizio.
L’assemblea ha poi confermato il direttivo uscente che quindi, nei prossimi giorni si metterà al lavoro per concretizzare quanto proposto.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Circolo "Brandl": riferimento culturale per tutto il territorio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.