Gorizia
stampa

Il tempo in cui Gorizia ospitava gli Alpini della "Julia"

Sabato 28 si inaugura l’esposizione presso il Museo di Santa Chiara

Parole chiave: alpino (4), Brigata "Julia" (1), Museo Santa Chiara (2)
Il tempo in cui Gorizia ospitava gli Alpini della "Julia"

Entrano nel vivo le iniziative in vista del Raduno Triveneto degli Alpini e Adunata nazionale della "Julia", in programma dal 17 al 19 giugno prossimi a Gorizia.
Sabato 28 maggio, alle ore 11, sarà inaugurata presso il Museo di Santa Chiara, in corso Verdi 18, la mostra "JULIA… Nomine tanto firmissima. Alpini a Gorizia". L’esposizione, realizzata dalla Sezione di Gorizia dell’Associazione Nazionale Alpini assieme all’Associazione "Isonzo" e grazie alla collaborazione della Brigata alpina "Julia", è dedicata alla presenza delle truppe alpine nel Goriziano: pochi forse sanno o ricordano che Gorizia e la Valle dell’Isonzo ospitarono, nel periodo tra le due guerre mondiali, numerosi reparti alpini appartenenti a quella che sarebbe poi diventata, nel 1935, la Divisione alpina "Julia", protagonista nella Seconda guerra mondiale dei fatti d’arme sui Fronti Greco-Albanese e Russo, tanto da diventare una leggenda nella più che centenaria storia del Corpo degli Alpini. Proprio il sottotitolo della mostra, Nomine tanto firmissima, si rifà al motto della Divisione di allora, ripreso dal 1949 dall’attuale Brigata alpina "Julia", sua erede.
L’esposizione illustra brevemente, tramite pannelli, riproduzioni di cartoline e fotografie d’epoca, la storia del Corpo degli Alpini, attraverso le azioni belliche cui le Penne Nere parteciparono sui fronti di Africa ed Europa, per poi focalizzarsi sulla nascita di quella grande unità che nel tempo prenderà il nome di "Julia", attraverso la Seconda guerra mondiale, la ricostituzione nel Secondo dopoguerra e le missioni all’estero degli ultimi vent’anni. Una sezione è dedicata in particolare alla presenza degli Alpini a Gorizia con il 9° Reggimento Alpini e il 3° Reggimento Artiglieria da Montagna ed alle loro caserme. Un’altra sezione presenta le vicende dei numerosi personaggi, legati a vario titolo alla città di Gorizia, che hanno scritto con le loro gesta la storia dei reparti alpini. Ogni sezione della mostra è ricca di cimeli personali, documenti e una vasta gamma di uniformi relative ai diversi periodi del percorso espositivo.
L’esposizione sarà visitabile nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, fino al 25 settembre; sarà inoltre possibile concordare visite al di fuori degli orari previsti contattando la Sezione alpini di Gorizia alla mail gorizia@ana.it.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Il tempo in cui Gorizia ospitava gli Alpini della "Julia"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.