Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Si rinnova a Chiopris il "Perdòn de Dolorade"

Domenica 17 settembre la processione per le vie del paese

Parole chiave: Perdon de Dolorade (2)

A Chiopris, la terza domenica di settembre è sinonimo di festa, la festa del "Perdòn de Dolorade" o "Perdòn dai Dolôrs". Celebrazione religiosa e momento di svago e di incontro per tutti, con questa ricorrenza il piccolo paese esprime la sua particolare devozione alla Vergine Maria ricordata con il titolo di "Addolorata". La celebrazione ha origini antiche: dal 1756 la statua della Madonna dei Sette Dolori, voluta e donata dal parroco del tempo, viene portata in processione per le vie del borgo.
Fin da subito, l’affetto e l’attaccamento per la "propria Madonna" cresce nel tempo, tanto che "le Dolorade" diventa il simbolo per antonomasia del paese stesso. Come da copione, il programma di domenica 17 settembre prevede la celebrazione della S. Messa solenne alle ore 10.00, cantata dalla "Corale Giuseppe Schiff" di Chiopris-Viscone diretta dal maestro Italo Montiglio.
Nel pomeriggio, alle ore 17.00, verranno intonati i vesperi solenni a cui seguirà la processione lungo le vie del paese con la presenza della "Banda Città di Cormons" che eseguirà anche un intrattenimento musicale al termine della celebrazione.
La funzione pomeridiana sarà presieduta da Mons. Luciano Nobile, parroco arciprete della Cattedrale di Udine, già rettore del Seminario Interdiocesano di Castellerio. Un momento conviviale aperto a tutti nel cortile della canonica, concluderà la lieta giornata.
La festa sarà preceduta da un Triduo di preghiera durante il quale i fedeli si stringeranno attorno alla statua dell’Addolorata solennemente esposta in chiesa nel suo trono ottocentesco.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Si rinnova a Chiopris il "Perdòn de Dolorade"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.