Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

È tutta una questione di amore!

La chiesa del SS.Redentore domenica 23 novembre era gremita di fedeli che commossi hanno assistito alla prima S.Messa di Padre Aldo Vittor della comunità Missionaria di Villaregia, ordinato presbitero il giorno prima dall’Arcivescovo Carlo Redaelli nella basilica di Aquileia.

Parole chiave: Don Aldo Vittor (5)
È tutta una questione di amore!

Assieme al neo sacerdote hanno concelebrato padre Amedeo e padre Antonio che hanno guidato Aldo in questo cammino, don Rino parroco della comunità per molti anni, don Fulvio e don Alessandro due vocazioni nate e cresciute nella parrocchia del SS.Redentore e don Franco direttore del centro missionario diocesano.
Durante l’omelia padre Amedeo ha detto: "È tutta una questione di amore! Se Aldo è qui oggi missionario, è perchè ha sentito lo sguardo di amore di Dio su di lui che lo ha chiamato e accompagnato come un buon pastore. Un vostro figlio che è stato scelto con i suoi doni, con la sua carica di gioia, a cui sono state imposte le mani che consacreranno il pane e il vino diventando segno e sacramento di Gesù; consacrato missionario per portare questo amore a tutti i più poveri del mondo. Che bella notizia, Dio ci ama sempre!" "E’una questione d’amore, anche l’amore della sua famiglia, di questa comunità parrocchiale che lo ha accompagnato con la preghiera, con suppliche e delle quali Aldo avrà ancora bisogno perchè questo amore continui a crescere im lui. Il Vangelo di oggi ci dice che saremo giudicati dall’amore che avremo donato ai più piccoli, nell’aver riconosciuto il volto di Gesù nei più poveri, in quelli che non contano e che non hanno da dare nulla in cambio." "Caro Aldo la grazia di questo giorno possa crescere ogni giorno in te perchè tu possa essere sempre segno dell’amore di Dio per gli uomini".
Prima della benedizione finale, il Sindaco della città Silvia Altran ha voluto augurare al novello sacerdote la buona strada, un bambino gli ha consegnato un piccolo dono a nome di tutti i bambini della parrocchia ed un componente del consiglio pastorale ha consegnato ad Aldo le offerte raccolte dai fedeli come segno di solidarietà e aiuto alle persone bisognose che incontrerà in Messico nel suo prossimo servizio pastorale.
Molto toccante poi il momento nel quale don Rino ha donato ad Aldo il calice e la pisside che lui aveva ricevuto nel 1950 per la sua ordinazione sacerdotale dal parroco don Nando facendo in modo così che quando celebrerà la santa messa si potrà ricordare di entrambi. Per ultimo ha preso la parola il novello sacerdote che molto emozionato ha ringraziato tutti i presenti in particolare i suoi genitori Gabriella e Giuliano attivi collaboratori in parrocchia, che lo hanno lasciato libero di seguire la chiamata del Signore, don Rino e la comunità del SS.Redentore per l’affetto e la vicinanza nella preghiera, il vescovo Carlo e la diocesi che lo hanno accolto con calore e la sua comunità missionaria di Villaregia dove ha maturato la sua scelta di prete missionario.
Infine ha letto la preghiera scritta da Benedetto XVI di affidamento e consacrazione del suo sacerdozio al cuore immacolato di Maria. Auguri caro Aldo, che tu possa portare la gioia del Vangelo a tutti, specie ai più poveri delle periferie del mondo come dice sempre Papa Francesco perchè essi sono i compagni di viaggio di una Chiesa in uscita che va verso l’uomo sofferente e solo.

È tutta una questione di amore!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.