Gorizia
stampa

Reati in diminuzione grazie anche alla sensibilità civica

Nel 2015 la Centrale operativa del 112 ha ricevuto più di 14 mila richieste: un dato che registra un sensibile aumento rispetto l’anno precedente

Parole chiave: reato (1), diminuzione (2), bilancio (11), Carabinieri (14)
Reati in diminuzione grazie anche alla sensibilità civica

E' stato illustrato nei giorni scorsi dal Comandante provinciale ten. Col. Antonino Minutoli il bilancio 2015 dell’attività dell’Arma dei Carabinieri nell’Isontino.
Il primo dato riscontrato è un calo di circa il 10% dei reati a testimonianza dell’attenzione rivolta dall’Arma e dalle altre Forze di Polizia alla prevenzione del crimine. In tale ottica vanno letti i quasi 20 mila servizi (di cui circa 800 svolti dai Carabinieri di quartiere) che hanno permesso di controllare 87 mila persone e più di 65 mila vetture grazie anche all’apporto degli uomini del 13° Reggimento Carabinieri di stanza a Gorizia.
In diminuzione i furti passati da 2.176 nel 2014 ai 2.023 del 2015: rilevante soprattutto il calo di quelli avvenuti in abitazione (da 371 a 254) e che particolare preoccupazione provocano sempre nella popolazione. Da parte dell’Arma l’invito, ribadito, a chiunque rilevi qualche presenza anomala all’interno o nelle vicinanze della propria abitazione a segnalarlo immediatamente al 112 in modo da poter permettere alle Forze dell’Ordine di poter intervenire immediatamente. Nel corso del 2015 la Centrale operativa del 112 ha ricevuto più di 14 mila richieste da parte dei cittadini: un dato che registra un sensibile aumento rispetto l’anno precedente a testimonianza dell’accresciuta attenzione da parte della popolazione frutto anche dei periodici incontri nei comuni, nelle parrocchie, nelle sedi di associazioni per fornire ai cittadini (ed in particolare alle persone anziani) informazioni atte ad evitare di essere vittime di truffe e furti.
Nell’ambito della circolazione stradale sono state elevate 1776 contravvenzioni e rilevati 287 incidenti stradali mentre sono state 120 le persone risultate positive agli effetti dell’alcool o di sostanze stupefacenti durante la guida.
Nel settore del contrasto e spaccio di sostanze stupefacenti, 4 sono state le persone deferite in stato di libertà e 49 gli autori di spaccio: complessivamente 11,5 in chilogrammi di stupefacenti sequestrati.
Nel corso dell’anno appena concluso, è proseguito anche il lavoro delle Stazioni sul territorio in collaborazione con il Nucleo carabinieri dell’ispettorato del lavoro di Gorizia per la vigilanza del rispetto della normativa sulla sicurezza negli ambienti di lavoro. In tale ambito sono state ispezionate 86 aziende, controllati 827 lavoratori e comminate sanzioni per 78 mila euro. 495 i lavoratori irregolari individuati di cui 22 in "nero": 3 le persone deferite in stato di libertà.
Oltre 600 sono stati gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado coinvolti nell’iniziativa "Cultura della legalità" mentre oltre 200 studenti hanno avuto modo di conoscere direttamente la quotidianità dell’impegno dell’Arma visitando le caserme della Provincia.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Reati in diminuzione grazie anche alla sensibilità civica
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.