Gorizia
stampa

50 anni fa la prima messa nella nuova chiesa

La comunità di Madonnina ha ricordato l’anniversario con una partecipata  liturgia eucaristica

Parole chiave: anniversario (162), 50 anni (2), Madonnina (4)
50 anni fa la prima messa nella nuova chiesa

L'ultima settimana di dicembre è stata per la parrocchia della Madonnina un’occasione di festa e di particolare riconoscenza e ringraziamento.
La parrocchia, infatti, ha ricordato i suoi primi 50 anni dalla celebrazione delle prima messa nella chiesa appena costruita. Un’occasione accolta con entusiasmo dalla piccola comunità e da tutte le realtà in essa presenti come le comunità neocatecumenali. Un’occasione di festa che ha richiamato alla mente tanti ricordi e tanti amici che sono passati per essa in questi 50 anni.
Il momento più suggestivo e toccante è stata sicuramente la messa domenicale del 22 dicembre presieduta da Don Valter Milocco, parroco della Madonnina per 25 anni, e concelebrata da Don Moris Tonso e il diacono Mario Petri. Don Valter nell’omelia ha nominato, con grande emozione, tutti i parroci che l’hanno preceduto e tutti gli eventi che hanno permesso il riconoscimento dello status di "parrocchia" e le tappe per la costruzione della "nuova chiesa".
Don Valter ha citato aneddoti commoventi su Don Corrado Bertoldi e di come questi si fosse prodigato perché la comunità potesse avere un luogo dignitoso dove riunirsi.
Al termine della celebrazione Don Moris ha letto due toccanti messaggi: uno scritto per l’occasione dall’arcivescovo monsignor Carlo Maria Redaelli e l’altro inviato da Padre Luigi Maiocchi, sacerdote del PIME che ha coadiuvato per diversi anni Padre Rizieri Badiali nella cura della parrocchia, lasciando nei cuori dei fedeli un segno indelebile.
La celebrazione è stata onorata anche della presenza, in veste ufficiale, del Sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna.
La festa è poi proseguita nei locali dell’oratorio con il taglio della torta da parte di Don Valter e Don Moris stretti intorno a tutta la comunità parrocchiale.
Certamente una settimana piena di iniziative, in cui la memoria delle radici storiche della nostra parrocchia ha spinto le persone a lavorare in uno spirito di fratellanza e unità.
La parrocchia desidera ringraziare di cuore tutti coloro che in vario modo si sono spesi per la buona riuscita delle diverse iniziative ed particolare il coro parrocchiale che ha cantato con il contributo dei coristi di un tempo assieme a quelli attualmente impegnati nell’animazione delle Liturgie, il gruppo giovanile degli animatori guidati da Fra Luigi e il gruppo del Rosario. Si desidera ringraziare anche le parrocchie sorelle di Mossa e di Lucinico per la collaborazione e l’aiuto logistico, la cassa rurale FVG di Lucinico per il sostengo economico e l’Amministrazione comunale per la vicinanza dimostrata ed in particolare il sindaco Rodolfo Ziberna e l’assessore Silvana Romano.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
50 anni fa la prima messa nella nuova chiesa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.