Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

Un grazie dal Burkina Faso

Iniziativa del Gruppo Missionario

Parole chiave: Gruppo Missionario parrocchiale (1), missione (81), Burkina Faso (19)
Un grazie dal Burkina Faso

Il Gruppo missionario della parrocchia di Cormons da alcuni anni è impegnato a raccogliere fondi per finanziare progetti che i missionari della diocesi e le Suore della Provvidenza attuano in Africa a favore di quelle popolazione. I fondi sono stati raccolti in particolare con i proventi derivanti dal mercatino natalizio e dalla partecipazione alla Fieste da viarte, che quest’anno non si è potuta svolgere a causa della pandemia da Covid-19.
Parte consistente di questi fondi sono stati inviati a Ivana Cossar che in Burkina Faso ha avviato da 16 anni il progetto "Un sorriso per il futuro" per aiutare i bambini, le bambine di quel Paese nel campo scolastico. Si è partiti nei primi anni con migliaia di bambini che hanno potuto frequentare la scuola dell’obbligo, poi l’accento è stato rivolto agli studenti meritevoli di scuole medie e lice e in questi ultimi anni anche agli universitari,
Ivana Cossar ha voluto ringraziare con una lettera il Gruppo missionario cormonese esprimendo "la gratitudine per l’aiuto utile e prezioso grazie al quale molti ragazzi e ragazze possono studiare e sperare in condizioni di vita migliori". Proprio recentemente grazie anche ai sostegni avuti una giovane, Nadèga Ovedraogo, ha ottenuto il diploma di maestra elementare.
Nella lettera la Cossar elenca le iniziative che vengono portate nella loro realtà missionaria proprio grazie all’aiuto finanziario del gruppo cormonese. È stata donata una giostra per la scuola materna di Nunà, viene sostenuta la retta a Edourad Gnoumo che studia biologia all’università. "Sono state offerte sei scolarità - scrive Ivana Cossar - a studenti meritevoli e poveri che frequentano il Centro di formazione professione di Nunà, al liceo diocesano di Nunà, al liceo Saint Gabriel di Dedugu e al seminarista Modeste Kafando. Inoltre sono state assegnate 20 borse di studio a scuole e università private". Viene ancora dato un sostegno a Opportune Saho per un dottorato in diritto in Francia.
L’elenco degli interventi prosegue con il pagamento della mensa a dieci studenti che frequentano il liceo Saint Gabriel, con la donazione di più di cento libri alla biblioteca del liceo M’Baga Tuzindè di Nunà. Continua la lettera della Cossar: "E’ stato dato un contributo per la riparazione del tetto delle casette degli studenti rovinato dalle piogge; sono state offerte due quote di latte all’orfanatrofio di Nunà. Ci sono poi piccoli provvidenziali gesti fatti nel vostro nome a favore di ragazzi e famiglie in difficoltà".
"Il vostro impegno e solidarietà ci edificano e ci infondono coraggio - conclude la lettera -. A voi il centuplo in salute e serenità".

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Un grazie dal Burkina Faso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.