Cormons - Gradisca d'Isonzo
stampa

La vita quotidiana nelle trincee

Il 20 giugno l’inaugurazione della mostra a Kotschach Mauthen

Parole chiave: trincea (1), mostra (64), Austria (6)
La vita quotidiana nelle trincee

Si concretizza con la mostra "Galizia 1914 - 1917 - La vita dei soldati nelle retrovie", allestita nel museo di Kotschach Mauthen, la bella collaborazione tra la Società Cormonese -Austria e l’associazione Dolomitenfreunde di Kotschach, che gestisce il Museo della Guerra 1915 - 18.
La rassegna, che era stata allestita in precedenza a Cormons nell’ambito delle manifestazioni per ricordare il centenario della Prima guerra mondiale, attraverso una vasta serie di immagini e di documenti offre una testimonianza della vita dei soldati sui fronti della Galizia e della Bucovina.
Lo scopo di questa mostra non è quello di illustrare scene di guerra o di combattimenti  ma di rappresentare la vita dei soldati nelle retrovie.
Si tratta infatti di immagini che ritraggono la vita quotidiana, con i militari impegnati nella trebbiatura, nell’organizzazione logistica degli accampamenti.
Vediamo anche la partecipazione alle cerimonie religiose e i rapporti con la popolazione.
Un fronte, quello della Galizia, dove hanno combattuto migliaia di soldati provenienti dal nostro territorio e dal Litorale e molti di loro, purtroppo, non fecero mai ritorno alla loro casa e ai loro affetti più cari.
La mostra sarà inaugurata nella giornata di  sabato 20 giugno e sarà ospitata nella sala mostre del museo di Kostchach - Mauthen. Rimarrà visitabile fino al 31 ottobre 2020 con il seguente orario di apertura: dal lunedì al venerdì,  dalle ore 10 alle ore 13; nel pomeriggio dalle ore 15 alle ore 18.
Nelle giornate di sabato, domenica e tutti i giorni festivi sarà visitabile dalle ore 14 alle ore 18.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
La vita quotidiana nelle trincee
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.