Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Nascite in diminuzione e popolazione in calo

Cervignano si conferma il comune più abitato della Bassa friulana anche se i dati statistici hanno confermato nel 2019 il decremento nel numero complessivo dei residenti

Parole chiave: demografia (1), nascita (5), calo (2)
Nascite in diminuzione e popolazione in calo

La popolazione di Cervignano risulta in calo e si continuano a registrare diminuzioni nelle nascite.
Al termine dello scorso anno si contavano 13.691 abitanti (6.934 donne e 6.757 uomini); rispetto al medesimo periodo del 2018 i residenti erano 13.811. Si è verificato perciò un decremento di 120 unità.
Come risulta da diversi anni, Cervignano è il comune più abitato nel territorio Bassa friulana, con un numero di residenti che si è attestato sui quasi 14 mila, pur se da alcuni anni si deve registrare un lieve calo.
Cervignano si conferma un importante punto di riferimento per i numerosi servizi che sono presenti sul territorio ormai da anni e che hanno determinato un’attrattiva per molte persone che hanno scelto di vivere nella città trasferendosi anche dai paesi vicini.
Diamo ora uno sguardo dettagliato ai dati statistici che fotografano la situazione alla fine dell’anno appena trascorso..
Va detto che la maggior parte dei cittadini risiede a Cervignano, che conta 11.300 abitanti; i rimanenti 2.391 residenti vivono nelle tre frazioni: Muscoli (626), Scodovacca (965) e Strassoldo (800).
Il decremento si deve ascrivere al minor numero delle nascite: 75 bambini, di cui 39 maschi e 36 femmine, rispetto al numero dei decessi, che sono stati pari a 164 (84 uomini e 80 donne).
La presenza di stranieri residenti, risulta assommare a 1.274, con la comunità più numerosa rappresentata da quella romena (583 unità), quella albanese (189) e quella croata (143 unità); poi ci sono abitanti provenienti dalla Bosnia Erzegovina (123) e Ucraina (90).
Un altro dato è quello riferito al numero di alunni che frequentano le scuole dell’infanzia e delle scuole primaria e secondaria di primo grado.
Le quattro scuole dell’infanzia vedono la presenza di 194 bambini, con Strassoldo (21), via Turisella (48), via Ramazzotti (57) e via Predicort (71); a questi si devono aggiungere 120 bambini iscritti alla scuola paritaria dell’infanzia Maria Immacolata. 528 sono gli alunni della scuola primaria, con 273 bambini nella sede di via Firenze e 97 quelli in via Cajù e 79 quelli che frequentano la sede di Strassoldo e via Turisella. Il plesso di via Udine, sede della scuola secondaria, conta infine 373 ragazzi.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Nascite in diminuzione e popolazione in calo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.