Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Atteso intervento per il sito archeologico di Aquileia

Aquileia: al via il cantiere al Sepolcreto

Parte la prima fase dei lavori di manutenzione straordinaria al Sepolcreto di Aquileia finalizzati ad abbattere le barriere architettoniche e rendere l’area, di competenza della Fondazione Aquileia, il più possibile accessibile e fruibile anche ai disabili.

Parole chiave: manutenzione (12), Sepolcreto (1), archeologia (20)
Aquileia: al via il cantiere al Sepolcreto

Gli interventi dureranno fino alla fine di febbraio - periodo durante il quale il Sepolcreto resterà chiuso al pubblico - e verrà realizzato, alla sommità del vialetto, un affaccio panoramico accessibile in modo da regalare, anche a chi finora non poteva raggiungere l’area per la presenza dei gradini, una visione d’insieme sui monumenti.
Gli ulteriori lavori riguarderanno il consolidamento delle scarpate, il ripristino del sistema di drenaggio per lo smaltimento delle acque e l’installazione di un punto di sosta attrezzato sul lato nord dell’area.
In primavera si aprirà la seconda fase dei lavori - durante la quale il Sepolcreto rimarrà aperto al pubblico - caratterizzata da interventi di restauro e pulizia dei monumenti e recinti funerari.
L’investimento complessivo della Fondazione Aquileia per gli interventi edili e di restauro è di € 240.000.
Alviano Scarel, presidente della Fondazione Aquileia sottolinea "l’impegno della Fondazione per l’ampliamento e il miglioramento dell’offerta culturale di Aquileia e precisa che "con questo intervento continua una stagione importante di lavori sui fondi conferiti alla Fondazione Aquileia: in successione i fondi Cossar, Violin e Cal saranno infatti oggetto di interventi di valorizzazione e razionalizzazione dei percorsi.

Aquileia: al via il cantiere al Sepolcreto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.