Chiesa
stampa

Tempo di Avvento: trasformati in Parola

Il percorso di Caritas diocesana per il Tempo di Avvento. Sabato 14 alle 20.30 in S. Maria Assunta la NotteCaritas

Parole chiave: Ragazzi Caritas (1), Avvento (65), Caritas (108), Notte Caritas (5)
Tempo di Avvento: trasformati in Parola

Il percorso di riflessione che la Caritas diocesana di Gorizia propone quest’anno è "Trasformati in Parola: per un Avvento ricco di ascolto e opere buone".
In questi due ultimi anni la nostra Arcidiocesi ha messo al centro dei cammini pastorali l’Ascolto della Parola di Dio che ci spinge alla conversione e a generare opere buone per testimoniare l’Amore di Dio.
Nelle diverse comunità cristiane della nostra Arcidiocesi sarà distribuito un opuscolo in cui sono descritte le opere buone che la nostra Chiesa locale e le nostre comunità parrocchiali promuovono per testimoniare l’Amore di Dio verso le persone più fragile.
Queste opere buone nascono proprio dall’ascolto dagli insegnamenti del Vangelo.
Ad ogni opera buona la Caritas diocesana ha voluto associare alcuni brani del vangelo.
Sabato 14 dicembre- con inizio alle ore 20.30 - presso la Chiesa di Santa Maria Assunta (ovvero dei Cappuccini di piazza San Francesco a Gorizia) si svolgerà la tradizionale NotteCaritas: un’occasione di preghiera e riflessione in cui ascolteremo la Parola di Dio e la testimonianza di alcune persone che nella storia e, anche al giorno d’oggi hanno saputo generare opere buone, perché trasformati dalla Parola di Dio.
Sentiremo la testimonianza di Renato Marinaro, del Servizio di Promozione Caritas di Caritas Italiana e la riflessione di monsignor Carlo Maria Redaelli, Arcivescovo di Gorizia e presidente di Caritas Italiana.
Animerà l’intera veglia di preghiera una compagnia teatrale parrocchiale della nostra Diocesi che ci farà incontrare le storie di alcuni testimoni del passato che trasformati dalla Parola hanno generato opere buone che ancora oggi rendono il mondo migliore.

Zaccheo protagonista del calendario di Avvento

L'incontro di Gesù con Zaccheo e la sua conversione sarà la storia che accompagnerà i ragazzi dell’iniziazione cristiana nel periodo di Avvento. Ogni giorno i ragazzi potranno aggiungere un tassello alla storia di Zaccheo incollando e colorando una figurina che comporrà il loro calendario di Avvento in attesa della festa di Natale.
Sull’esempio di Zaccheo la Caritas diocesana invita i ragazzi a rinunciare a qualche regalo o dolciume e destinare quanto hanno rinunciato per donarlo alla Caritas diocesana. Queste offerte serviranno per sostenere i ragazzi di una o più famiglie che vivono in povertà nella nostra Diocesi.
Queste offerte i ragazzi potranno depositarle in un salvadanaio, predisposto dalla Caritas diocesana, e portarle sabato 18 gennaio alle ore 15 presso il Palazzetto di Cervignano dove si svolgerà il Convegno RagazziCaritas.
Si ringrazia fin d’ore gli animatori della Parrocchia di Cervignano, che animeranno la festa, e l’Amministrazione Comunale di Cervignano che ospiterà l’evento.

 

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Tempo di Avvento: trasformati in Parola
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.