Chiesa
stampa

Prima di tutto una famiglia!

Quest’anno sarà diverso: nei mesi estivi, in ricordo dei pellegrinaggi estivi, preghiamo per le giovani coppie, che stanno formando famiglie; e preghiamo per le “vecchie” coppie che lodano il Signore per la vita coniugale e familiare.

Parole chiave: Unitalsi (24)
Prima di tutto una famiglia!

Cambiamo un po’ tema, almeno questa volta.
Lasciamo un po’ in disparte la virologia, la COVID-ologia, il rimpianto di non essere lì, dove avremmo voluto essere lo scorso mese di giugno. Andiamo invece a considerare una realtà che neanche un virus – nemmeno il virus del dilagare dell’individualismo, dell’egoismo e della autodeterminazione, ha potuto e potrà contagiare: la famiglia.
Nello Statuto unitalsiano scrive di noi che siamo un’Associazione.
Si, ma ai fini giuridici e fiscali. In realtà siamo una famiglia. In essa non il Presidente è padre e la Presidente è madre, ma Dio è Padre e Maria è Madre, “perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli” (Mt 23,8).
Quindi siamo una grande famiglia, ma composta da famiglie: una delle perle unitalsiane è quella di essere generatrice, promotrice e sostenitrice della famiglia. Per quante coppie di sposi il pellegrinaggio a Lourdes fu un “opera di cupido”? Il treno di andata era luogo di conoscenza, la permanenza a Lourdes motivo di simpatia, il treno di ritorno causa dell’innamoramento? E poi, dopo qualche anno, il portalettere portava in Sede l’annuncio delle nozze!
Oppure: quante volte la moglie, volontaria, divenne calamita per il marito, e dopo un po’ iniziarono a salire tutte e due sul treno (e viceversa).
E i figli? Non sono stati (in gran parte) contagiati dai genitori unitalsiani e attirati a quel pellegrinaggio così faticoso e strano, ma così pieno di freschezza giovanile ed esperienze immemorabili?
Oppure: quante volte le difficoltà economiche non hanno potuto finanziare tutta la famiglia ed allora si è optato per “mandare” uno a nome di tutta la famiglia e tutti i membri si sentivano legati alla Grotta tramite il loro rappresentante?
Quanti anniversari di matrimonio celebrati davanti alla Statua di Massabielle!
Quante parole di gratitudine nella Celebrazione comunitaria, mentre le coppie si avvicinavano a ricevere il segno per il loro 25°, 30°, 40°, 50°, 60°….di matrimonio.
Quest’anno sarà diverso: nei mesi estivi, in ricordo dei pellegrinaggi estivi, preghiamo per le giovani coppie, che stanno formando famiglie; e preghiamo per le “vecchie” coppie che lodano il Signore per la vita coniugale e familiare.
Dio benedica le nostre famiglie! Maria sia sempre sostenitrice e protettrice delle nostre coppie!

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Prima di tutto una famiglia!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.