Chiesa
stampa

Pregare con la Parola: come rendere la lettura del testo biblico ambito di preghiera

Appuntamento per domenica 13 novembre presso l’Oratorio San Michele di Monfalcone alle ore 15.45

Parole chiave: Lettura (13), Parola (167)
Pregare con la Parola: come rendere la lettura del testo biblico ambito di preghiera

Si può pregare leggendo e meditando la Parola di Dio? Ascolto della Parola e Preghiera sono esperienze differenti? Da questi interrogativi nasce l’iniziativa promossa dai Gruppi della Parola dell’Arcidiocesi all’inizio della ripresa del percorso di formazione attraverso la lettura e l’ascolto della Parola di Dio, che quest’anno sarà centrato sul Vangelo di Giovanni.

Nel pomeriggio di domenica 13 novembre presso l’Oratorio San Michele di Monfalcone (Via Mazzini, 11), con ritrovo alle ore 15.45, si terrà un incontro di formazione per approfondire come rendere la lettura e la meditazione del testo biblico uno spazio e un ambito di preghiera.

Interverranno Daniela De Panfilis (biblista, membro di Associazione Biblica Italiana e dell’European Association of Biblical Studies, con licenza e dottorato in Scienze Bibliche conseguiti presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma) e Katia Bolelli (psicopedagogista, laureata in scienze pedagogiche presso l’Università degli Studi di Bologna e in psicologia dell’educazione all’Università Pontificia Salesiana di Roma), due laiche che aiuteranno i partecipanti – anche attraverso la presentazione di esperienze e proposte concrete – a comprendere come la Parola di Dio, una volta annunciata e meditata, chieda da parte di ogni cristiano una risposta. È da questa dinamica che nasce l’autentica relazione con Dio, che consente di leggere alla luce del messaggio biblico gli eventi della vita e di fecondare i nostri rapporti interpersonali.

Si tratta, quindi, di compiere un ulteriore passo nel percorso di formazione avviato anche grazie all’esperienza dei Gruppi della Parola, per aiutare ogni credente a utilizzare la Parola come strumento effettivo di preghiera autentica, non fondata sulla mera enunciazione di formule ripetitive.

Un incontro che consentirà l’approfondimento di un tema cardine del cammino sinodale intrapreso dalla Chiesa universale, oltre ad essere un’occasione di condivisione dei percorsi avviati nelle varie comunità parrocchiali della nostra diocesi alla fine del 2019, nonché di ritrovo – anche nello spazio conviviale della cena comunitaria che concluderà l’incontro – dopo il lungo periodo di stop imposto dalle limitazioni della pandemia.

L’appuntamento è aperto a tutti gli interessati, con particolare riguardo ai componenti dei Gruppi della Parola.

Informazioni e adesioni entro mercoledì 9 novembre rivolgendosi a Elisabetta Pecorari (3494707420 – elisabettapecorari@libero.it) e Luciana Russian (3491829731 – russianluciana@tiscali.it).

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
Pregare con la Parola: come rendere la lettura del testo biblico ambito di preghiera
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.