Chiesa
stampa

Il Patriarca mons. Pizzaballa il 12 luglio ad Aquileia

Alle ore 19 la Lectio magistralis in piazza Capitolo ed alle 20 la solenne concelebrazione in basilica

Il Patriarca mons. Pizzaballa il 12 luglio ad Aquileia

Come prerannunciato, sarà il Patriarca di Gerusalemme dei Latinii, mons. Pierbattista Pizzaballa, a presiedere lunedì 12 luglio ad Aquileia le celebrazioni in onore dei Santi Ermagora e Fortunato, patroni dell’Arcidiocesi di Gorizia e della regione Friuli Venezia Giulia.
In piazza Capitolo, alle ore 19, mons. Pizzaballa terrà una Lectio magistralis sul tema "Chiedete pace per Gerusalemme" ed alle 20, nella basilica patriarcale, presiederà la solenne liturgia eucaristica concelebrata dai vescovi della regione e da una rappresentanza dell’episcopato del Veneto, della Slovenia e dell’Austria.

La biografia di mons. Pizzaballa
Sua Beatitudine Pierbattista Pizzaballa è nato il 21 aprile 1965 in Cologno al Serio, Diocesi e provincia di Bergamo. Accolto nel Seminario minore della Provincia Francescana di Cristo Re, a Bologna, nel settembre 1976, il 5 settembre 1984 ha iniziato il noviziato nel convento di La Verna. Ha emesso la professione temporanea a La Verna il 7 settembre 1985 e la professione perpetua a Bologna il 14 ottobre 1989.
Dopo il primo ciclo di studi filosofico - teologici, ha conseguito il Baccellierato in Teologia presso il Pontificio Ateneo Antonianum di Roma. Il 27 gennaio 1990 è stato ordinato diacono e il 15 settembre 1990 presbitero nella Cattedrale di Bologna da S.E. il Cardinale Giacomo Biffi.
Arrivato nella Custodia di Terra Santa il 7 ottobre 1990, ha completato gli studi di specializzazione allo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme nel 1993. In seguito è stato professore di ebraico biblico alla Facoltà Francescana di Scienze Bibliche e Archeologiche di Gerusalemme.
Ha iniziato il servizio nella Custodia di Terra Santa il 2 luglio 1999. Il 9 maggio 2001 è stato nominato Guardiano del convento dei Santi Simeone e Anna a Gerusalemme. Impegnato nella pastorale dei fedeli cattolici di espressione ebraica, è stato nominato Vicario Patriarcale nel 2005 fino al 2008.
Il Definitorio Generale dell’Ordine dei Frati Minori lo ha eletto Custode di Terra Santa e Guardiano del Monte Sion nel maggio 2004, incarico che ha mantenuto fino all’aprile 2016.
Il Santo Padre Francesco, il 24 giugno 2016 lo ha nominato Arcivescovo Titolare di Verbe e Amministratore Apostolico sede vacante della Diocesi Patriarcale di Gerusalemme dei Latini. Il 10 settembre è stato consacrato Vescovo nella cattedrale di Bergamo dal Cardinale Leonardo Sandri.
Il 20 ottobre 2020, papa Francesco lo ha nominato Patriarca di Gerusalemme dei Latini ed il successivo 28 ottobre gli ha imposto il pallio in Santa Marta.
È membro della Congregazione per le Chiese Orientali.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Il Patriarca mons. Pizzaballa il 12 luglio ad Aquileia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.