Chiesa
stampa

270 giovani coinvolti nelle due sedi del Corso animatori

Ad aprile verrà proposto un breve itinerario chiamato "Corso FSA - Forse Sarò Animatore", rivolto in modo specifico per i giovani nati nel 2001

Si è concluso questa settimana il Corso Animatori promosso dalla Pastorale Giovanile Diocesana.
Quest’anno il corso ha raddoppiato ed è stato proposto in due sedi: a Cervignano e a Cormons.
Questo ha richiesto un lavoro supplementare da parte dei numerosi formatori che sono intervenuti, ma ha permesso un lavoro più tranquillo per i più di 270 giovani che si sono impegnati a prepararsi al servizio dei più piccoli nelle parrocchie e negli oratori.
In base al livello di esperienza i giovani animatori sono stati suddivisi in tre livelli che hanno affrontato tematiche come: identità e motivazione dell’animatore, spiritualità dell’animatore, come proporre un gioco, teoria dei bans, animazione e social media, vivere una celebrazione, organizzare una gita, il lavoro in equipe alla scuola di Gesù, organizzare un grande evento.  Il fatto che tanti abbiano il desiderio di mettersi al servizio come animatori è segno della voglia di coinvolgersi e di essere attivi da parte dei nostri giovani.
La conclusione ideale del percorso del Corso Animatori sarà la partecipazione alla Festa dei Giovani organizzata dal Movimento Giovanile Salesiano domenica 28 febbraio a Jesolo. Informazioni ed iscrizioni (entro il 10 febbraio) su www.gopagio.org.
Ad aprile verrà proposto un breve itinerario chiamato "Corso FSA - Forse Sarò Animatore", rivolto in modo specifico per i giovani nati nel 2001 che si affacciano al mondo dell’animazione.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
270 giovani coinvolti nelle due sedi del Corso animatori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.