Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

Il Perdòn de Dolorade

Una tradizione che si rinnova senza interruzione dal 1756

Parole chiave: Perdòn (9), Dolorade (1)
Il Perdòn de Dolorade

Chiopris si prepara a festeggiare il "Perdòn de Dolorade" nella giornata di domenica 15 settembre. Una tradizione che si rinnova, senza alcuna interruzione, dal lontano 1756 quando fu acquistata una statua della Vergine dei Sette Dolori su iniziativa e a complete spese del parroco di allora, pre Simone Giuseppe Gabraviz.
L’intento dello zelante sacerdote, era proprio quello di suscitare e alimentare nei fedeli la devozione a Maria invocata con il titolo di Addolorata.
Fin da subito il popolo di Chiopris si dimostrò particolarmente sensibile nei confronti della "sua" Madonna il cui attaccamento perdura fino ai giorni nostri, tanto da fare del "Perdòn dai Dolôrs" la festa più sentita dell’anno.
Il programma ricalca lo stesso degli anni passati: messa solenne cantata al mattino alle ore 10.00; nel pomeriggio, alle ore 17.00, canto dei vesperi solenni secondo le antiche melodie popolari.
Al termine, lungo le vie del paese parate a festa, si snoderà la processione con i tradizionali figuranti e il simulacro dell’Addolorata, accompagnata dalla Banda Titolare di Orzano.
Il sermone che si terrà sul piazzale della chiesa e il canto dello Stabat Mater sotto la direzione del maestro Michele Gallas, concluderanno la solenne celebrazione.
Quest’anno, la funzione pomeridiana sarà presieduta da don Valentino Comar che proprio quest’anno ricorda i suoi 65 anni di sacerdozio.
Per la piccola Comunità, sarò un’ulteriore occasione per esprimere il proprio affetto, stima, amicizia e gratitudine a don Nino che lo ha visto come proprio parroco alla guida della Parrocchia per diversi anni.
La giornata dedicata al "Perdòn" si concluderà con la cena a offerta libera e la lotteria, organizzati sotto al tendone nel cortile della canonica. Il triduo di preparazione è previsto da giovedì 12 a sabato 14 settembre, con la recita della Coroncina dell’Addolorata alle ore 19; giovedì ci sarà anche la possibilità di accostarsi al Sacramento della Confessione.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Il Perdòn de Dolorade
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.