Gorizia
stampa

Il presepe protagonista del dicembre a Lucinico

Domenica 8 gennaio si è svolta la Festa del Natale del Fanciullo presso il teatro parrocchiale

Parole chiave: Lucinico (3), presepe (30)
Il presepe protagonista del dicembre a Lucinico

A partire dall’Avvento e per tutto il tempo di Natale a Lucinico è stato protagonista il presepe. Allestito anche in molti luoghi pubblici, come l’esterno della Chiesa e i quattro pozzi presenti nei borghi, il presepe è stato oggetto di un concorso fra i bambini e anche il tema della tradizionale recita dei gruppi di catechismo. Nelle fredde sere di dicembre i lucinichesi si sono dati appuntamento presso i presepi allestiti nei quattro borghi per un momento di riflessione e preghiera, seguito da un momento di festa per lo scambio degli auguri.
Quest’anno il tema è stato "famiglie cristiane con stile verso il Natale": in ogni borgo si è meditato sull’atteggiamento da adottare per prepararsi ad accogliere Gesù che nasce. Tutti i presenti hanno ricevuto un piccolo ricordo come promemoria: alcuni chicchi di caffè per invitarci a essere attenti ai bisogni degli altri, una bustina di sale per ricordarci che senza il dialogo e il perdono la vita è senza sapore, una bustina di zucchero per stimolarci a essere portatori di gioia e un pezzetto di lievito per incoraggiarci a essere lievito tra la gente annunciando il messaggio di Gesù.
Domenica 8 gennaio si è svolta la tradizionale Festa del Natale del Fanciullo presso il teatro parrocchiale che ha concluso il periodo delle feste di Natale.
I bambini e ragazzi dei gruppi di catechismo hanno presentato una recita dal titolo "Non c’era posto": un gruppo di angeli decide di realizzare un presepe nella piazza centrale di un paese in cui nessuno ha realizzato il presepe nella propria casa. Questo gesto servirà a richiamare l’attenzione dei paesani sul significato della festa del Natale e sul vero Festeggiato. Con questo spettacolo han voluto ricordare che il presepe non è un semplice addobbo natalizio: esso ci ricorda che Gesù non è nato solo più di 2000 anni fa, ma nasce anche oggi se gli facciamo spazio nel nostro cuore e nella nostra vita. Ed è per questo che è così importante fare il presepe nelle nostre case: perché non siano come gli alberghi di Betlemme dove non c’era posto per Gesù!
La recita è stata seguita da un momento di preghiera guidato da don Valter che ha poi impartito la benedizione ai numerosissimi bambini presenti.
I partecipanti al concorso presepi sono stati poi premiati dalla giuria composta in gran parte dagli animatori della Parrocchia: Elisa Nicolotti, Luca Marangon, Silvia Spessot, Francesca Gualdi, Valentina Genco, Lorenzo Mian, Grazia Puiatti, Greta Pola, Benedetta Bulich, Stefania Bulich.
Hanno ricevuto un attestato per la partecipazione Caterina e Francesco Bartussi, Michela e Cristina Bressan, Alberto Alberto, Benedetta Famos, Nicolas e Luna Lenisa, Sibilla Piccini, Emma Sandrigo e Gaia Sineoni.
Sono stati segnalati con motivazioni particolari dalla giuria: Federico e Giulia Brandolin, Gianmarco Carta, Sofia e Giacomo De Piero, Marco e Ilaria La Vena, Fabio Marega, Angela e Silvia Pierattoni, Emanuele e Nicola Schioppa, Andrea Visintin.
Per la categoria gruppi premiati Coccinelle e Lupetti del gruppo scout e la classe 1^C  della media "Perco" di Lucinico. tra i gruppi è risultata vincitrice la Scuola dell’Infanzia "Boemo" con il presepe realizzato dai bambini utilizzando materiali naturali.
Premiato anche Gennarino Adinolfi per la categoria senior, che da anni realizza un presepe dalle dimensioni incredibili. Infine il podio: al primo posto si sono classificati Alessia e gabriele Trevisini, seguiti da Stella Medeot e Giulia e Marria Glessi.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Il presepe protagonista del dicembre a Lucinico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.