Speciale ISSR
stampa

Rendere la comunità cristiana consapevole della Fede e comunicarla all’uomo di oggi

Comprendere la presenza di Gesù mediante la teologia

Parole chiave: ISSR del Triveneto (7)
Rendere la comunità cristiana consapevole della Fede e comunicarla  all’uomo di oggi

Lo studio della teologia permette alla comunità cristiana di comprendere sempre meglio la presenza di Gesù nel mondo e la sua azione salvifica. Per azione salvifica si intende l’attività attraverso la quale Gesù coopera con gli uomini nella realizzazione della loro vita e della vita del mondo. La persona di Gesù, la relazione con Lui, costituisce infatti l’"oggetto" della scienza teologica. In quanto scienza, la teologia è un sapere critico capace di comunicare le sue conoscenze a chiunque sia interessato ad apprenderle. Essa è un sapere ecclesiale, frutto di una molteplice mediazione storica e comunitaria. La storia di Gesù è infatti la storia degli uomini con Lui fino ad oggi. Studiare teologia significa sviluppare la consapevolezza critica di questa storia comune di Dio con l’uomo a partire dall’esperienza di Gesù.
Un Istituto Superiore di Scienze Religiose, insegnando teologia, assolve innanzitutto a questa finalità critica: rendere la comunità cristiana consapevole della fede in Gesù e comunicarla agli uomini di oggi. Si tratta di una Istituzione accademica e pastorale insieme, senza la quale la Chiesa da una parte non cresce nella sua autoconsapevolezza di essere testimone dell’azione di Gesù nel mondo e dall’altra non rende credibile la comunicazione di tale mistero. Se da una parte approfondisce attraverso gli strumenti storico-scientifici la vita di Gesù non solo in quanto storia passata ma anche in quanto prospettiva futura per gli uomini, dall’altra la teologia interpreta la vita presente cercando di individuare le possibili vie di bene da realizzare per tutti. Il bene comune che non esclude nessuno è, infatti, la volontà di Dio testimoniata da Gesù che chiamiamo Vangelo.
Il nuovo Istituto di Scienze Religiose delle diocesi di Gorizia, Trieste ed Udine costituisce anche un segno di unità e di collaborazione fra Chiese. La speranza è che possa essere sempre più un punto di riferimento per i diversi servizi necessari a queste diocesi per testimoniare quanto vivo e presente sia l’amore di Gesù per l’uomo.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Rendere la comunità cristiana consapevole della Fede e comunicarla all’uomo di oggi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.