Società
stampa

Titolo"Balade pai dîs di ploie", une riflession su la vite e il destin

Gianluca Franco, di Capriva, vincidôr pe seconde volte dal Premi San Simon di Codroip

Parole chiave: Filologica Friulana (8)
Titolo"Balade pai dîs di ploie", une riflession su la vite e il destin

Lis premiazions dal plui grant premi leterari in lenghe furlane, il San Simon di Codroip, rivât ae edizion numar 41, a àn sierât la VII edizion de "Setemane de culture furlane". La cerimonie, che si fasile par tradizion in sale consiliâr a Codroip te dì di San Simon, 28 di Otubar, no à podût tignîsi in presince par vie des disposizions ministeriâls vignudis fûr ae fin dal mês e cussì e je stade ospitade inte sede de Filologjiche a Udin e e je lade in direte streaming sul sît setemane.it.
L’incuintri al è stât viert dal president de Societât Filologjiche Federico Vicario, dal Sindic di Codroip Fabio Marchetti e dal president de Arlef Eros Cisilino. Alberto Soramel, de compagnie teatrâl Agnul di Spere, al à dât leture di cualchi toc des oparis vincidoris.
Pe sezion dal romanç al à fevelât a non de jurie il president Walter Tomada: "O vin vût une vore ce fâ - al à dit - a sielzi i vincidôrs jenfri i siet lavôrs che a son rivâts, dutis voris di grande cualitât e duncje une vore lontan de situazion capitade cualchi an indaûr cuant che il premi nol è stât assegnât". Al è stât segnalât il romanç "Il câs dal Amlêt furlan" di Graziano Urli, che al cjape in esam la vicende dal personaç di Shakespeare metintle in relazion cul Friûl. Al è stât invezit proclamât vincidôr il romanç "See the Sky about to rain. Balade pai dîs di ploie" di Gianluca Franco, une riflession vivide e inmagante su la vite e il destin, che tantis voltis al somee za scrit ma invezit al cjape direzions che i oms no rivin nancje di lontan a suspietâ. Te motivazion de jurie si lei: "La scriture no je dome une vore controlade ma ancje curade in ducj i particolârs, no par chel e risulte artificiose ma e ven puartade indevant une vore ben cun naturalece e spontaneitât. Al è un lavôr che par vie de struture a mosaic al letôr i domande di impegnâsi ma cence pratindi l’impussibil. Sul cont de lenghe al olse ma in mût inteligjent: lis peraulis dal savôr plui leterari o mancul dopradis te lenghe di ogni dì a son inseridis in contescj che a permetin di capîlis cence fastidis. […] Sul plan dai contignûts al è un scrit di umanitât profonde che nol lasse nuie al sentimentalisim o ae retoriche".
No je la prime volte che Gianluca Franco, nassût a Guriza e di simpri a stâ a Capriva, al vinç il San Simon. Al jere za sucedût tal 2018 cul romanç "Silvie te catedrâl di Taragone", ambientât tai lûcs e tai agns dal atentât di Petean. Cumò il public dai letôrs furlans al podarà judicâ ancje cheste gnove vore, pene publicade de Societât Filologjiche Furlane e - par doprâ ancjemò lis peraulis de jurie - "une vicende che e strissine il letôr de prime ae ultime pagjine, cu la fuarce di une tratazion psicologjiche dai personaçs une vore profonde e un finâl enigmatic che al lasse sturnîts".
Il premi San Simon al previodeve chest an ancje la sezion dai fumuts li che al à vinçût il lavôr "Fidrì e Giacinto. Aventure spaziâl" di Emilio Bertossi. Segnalâts, invezit, "La stravagante maniere cjatade fûr a Udin par risolvi il probleme des epidemiis" di Giovanni Di Qual e "Une conte di Erdam. Pirulis di antivirâl" cun tescj di Laura e Chiara Longhino e disens di Sara Zoia.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Titolo"Balade pai dîs di ploie", une riflession su la vite e il destin
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.