Società
stampa

Scampanotadôrs 2.0

In terra Goriziana, invece di battere in inesorabile ritirata si può ben dire che la presenza di scampanotadôrs è in crescita e molte torri risplendono grazie a nuovi, preziosi, custodi

Parole chiave: scuole campanarie (3), campanari del goriziano (16), giovani (48), tradizione (23)
Scampanotadôrs 2.0

Ma esistono ragazzi che il giorno di Natale vanno a suonare le campane? Ad alcuni parrebbe incredibile, quasi "pazzesco" in un’epoca caratterizzata forse da un eccesso di "post": post(tardo)modernità, postcristianità, etc.
Eppure le campane "voce di Dio tra gli uomini" affascinano ancora e tra le mille e mille sirene che richiamano i nostri ragazzi in ogni dove e in qualunque attività, possiamo confermare che anche le campane hanno il loro numeroso seguito.
E così in terra Goriziana, invece di battere in inesorabile ritirata si può ben dire che la presenza di scampanotadôrs è in costante crescita e molte torri, invece di perdurare nel degrado e declino, risplendono in quanto hanno nuovamente dei preziosi custodi.
Molti di questi si potrebbero chiamare benissimo "scampanotadôrs 2.0": giovani e giovanissimi, molti nati ormai dopo la soglia dell’anno 2000, che popolano i nostri campanili.
"Nativi digitali" senz’altro, ma con tanta voglia di fare e di esserci. Giovani che non sfiorano soltanto le nostre parrocchie, ma iniziano davvero ad "abitarci" con entusiasmo, ad amare la propria chiesa ed il proprio campanile. Nessuna nostalgia di tempi d’oro, semmai un desiderio di vivere nell’oggi una appartenenza ecclesiale che è sempre più difficile da trovare nelle fasce giovanili e che passa anche attraverso questa passione che le campane riescono ancor oggi per strade misteriose a suscitare.
Con queste buone premesse si rinnova l’impegno dell’associazione a proseguire con le numerose manifestazioni organizzate nel corso dell’anno. Raggiungerà il decennale la "Festa dei Campanari del Goriziano" in settembre, si rinnoveranno per l’ottava edizione le "Scuole campanarie" e si conteranno le prime cinque edizioni di "Campanili aperti", per quanto riguarda i principali eventi.
Oltre a queste iniziative, degno di nota è il pellegrinaggio giubilare che l’associazione organizza per sabato 28 maggio al Santuario di Barbana, dove ci sarà la possibilità di vivere il Sacramento della Penitenza, di partecipare alla Celebrazione Eucaristica e di varcare la Porta della Misericordia.
Non mancherà l’apprezzata gita sociale che quest’anno si terrà a Innsbruck alla rinomata fonderia di campane "Grassmayr": si svolgerà sabato 19 e domenica 20 giugno e comprenderà la visita alla città austriaca.
Uno dei segni del decennale sarà anche la nuova maglietta associativa dei Campanari del Goriziano che rispecchierà lo stile di questi anni di cammino insieme: oltre al logo dell’associazione ci sarà anche uno spazio dove ognuno potrà inserire il nome del proprio paese, con l’intento di garantire una doppia significativa appartenenza, alla singola squadra e all’associazione.
É bello augurare a tutti i nostri campanari un buon cammino e un buon anno con le parole scritte dalla maestra Anna Bombig nella "Preiera dai scampanotadôrs": "Signôr, Re dal Creât, dulà che tu âs imprès amôr e armonia cun rispiet pleìn la nestra front par implorâ di Tè aiut. Fâs che ’l scampanotâ da cjampanis al sedi, tal stes timp, ’na preiera ch’a empli ducj i cûrs di devozion e di confuart. Fâs che i nestris glons tenars e delicâts, a partin un segnal di speranza e di ligria. Fâs che nus vegni simpri plui gust di spandi intor gjonda e serenitât, cul trai acordos ch’a inondin al firmament di arcanis melodiis. Ti prein di cûr, o Signôr".

Il programma delle attività per il 2016

Appuntamenti

Pellegrinaggio giubilare a Barbana, sabato 28 maggio
Quest’anno il pellegrinaggio a Barbana avrà un significato di particolare importanza, nell’Anno Giubilare. Il pomeriggio prevede l’imbarco alle ore 14.00 a Grado; lo scampanio e la possibilità di confessarsi; alle ore 16.30 è prevista la celebrazione della Santa Messa. A Barbana sarà possibile passare la Porta della Misericordia e lucrare l’Indulgenza Plenaria. A seguire il rientro a Grado e la cena insieme presso la trattoria "Al Morar" di Aquileia.

Gita alla città di Innsbruck e alla fonderia di campane Grassmayr, sabato 18 e domenica 19 giugno
La tradizionale gita sociale quest’anno avrà come  meta la prestigiosa fonderia di campane Grassmayr di Innsbruck. Ci sarà la possibilità di pernottare una notte in modo da poter visitare l’antica città austriaca.

Incontro giovani campanari ad Aquileia, lunedì 11 luglio
Si rinnova il raduno rivolto ai giovani dell’associazione di età inferiore ai 30 anni circa. L’incontro prevede lo scampanio (dalle 17.30 alle 19.00) sul campanile della Basilica in occasione della vigilia dei Ss. Ermagora e Fortunato, patroni dell’Arcidiocesi di Gorizia. L’incontro si concluderà alle 19.30 con una pizza insieme.

10^ Festa dei Campanari del Goriziano, sabato 3 settembre
L’annuale raduno coinvolge tutti i suonatori del Goriziano per una giornata di festa, formazione e spiritualità insieme. Quest’anno si svolgerà l’edizione speciale del decennale in fase di organizzazione.
Scuole campanarie 2016 - 8ª edizione
Nel corso di quest’anno verranno proposti i seguenti corsi di formazione:

San Pier d’Isonzo
campanile della parrocchiale, sabato ore 15.30 - 16.30, febbraio [20,27] marzo [5,12], iscrizioni a Fabiano 333.8996068 e Ivan 327.0070600

Gradisca
ricreatorio "G.B. Coassini" e campanile del Duomo, giovedì ore 17.30 - 18.30, febbraio [25] marzo [3-10-17], iscrizioni a Marco 328.4133960 e Daniele 340.8672336

Cervignano
campanile di Scodovacca, sabato ore 16.30 - 17.30, aprile [2-9-16-23], iscrizioni a Renzo 0431.31374 ed Emanuele 338.1643305

Ajello
campanile della parrocchiale, sabato ore 18.00 - 19.00, maggio [7-14-21-28], iscrizioni a Giacomo 0431.998770

Medea
campanile della chiesetta di Sant’Antonio sul colle, martedì - giovedì ore 17.00 - 18.00, giugno [7,9,14,16], iscrizioni a Pierino 0481.67133

Campane e campanili - Campanili aperti - 5ª edizione - domenica 8 maggio

Doberdò del Lago
campanile della parrocchiale di San Martino Vescovo; 15.00 - 19.00: Apertura campanile, 15.30: "Storia di un campanile" - visita con d.Ambrož Kodelja, 16.30 - 17.00: Dimostrazione di scampanio manuale

Sagrado
campanile della parrocchiale di San Nicolò, 15.00 - 19.00: Apertura campanile, 17.30: "Storia di un campanile" visita con Sergio Vittori, 18.30 - 19.00: Dimostrazione di scampanio manuale

Rassegne campanarie

Anche quest’anno sono numerose le rassegne campanarie organizzate dalle singole squadre: domenica 3 aprile alle ore 13.30 a Perteole, sabato 16 aprile ore 16.00 a Muscoli, lunedì 25 aprile ore 16.00 a Scodovacca, sabato 16 luglio ore 17.00 a Jalmicco, sabato 23 luglio ore 16.00 a Campolonghetto, domenica 7 agosto ore 16.00 a San Rocco di Gorizia, sabato 3 dicembre alle 14.30 a Strassoldo.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Scampanotadôrs 2.0
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.