Società
stampa

Il "grazie" a Luigina e Nevina

Un lungo e prezioso periodo di servizio alla Chiesa diocesana svolto con capacità e passione

Il "grazie" a Luigina e Nevina

Un "grazie" sentito espresso al termine di un lungo e prezioso servizio prestato alla Chiesa diocesana con mansioni e responsabilità diverse ma con la medesima capacità e passione.
È questo il senso dell’incontro che ha visto martedì scorso il vescovo Carlo insieme al vescovo Dino, tanti sacerdoti ed il personale della Curia e degli uffici ad essa collegati stringersi attorno a Luigina Cotti ed a Nevina Petarin.
Alla guida dell’Ufficio Scuola, la dott.ssa Cotti ha rappresentato in questi anni un preciso e competente punto di riferimento per l’intera Pastorale diocesana ed in primo luogo per gli Insegnanti di religione cattolica. Un servizio delicato di interfaccia con le varie espressioni del mondo scolastico provinciale, avvenuto per di più in anni segnati da mutamenti che hanno portato a ridisegnare profondamente la figura dell’Irc.
Nevina Petarin è stata per oltre 25 anni il volto accogliente dell’Ufficio Cassa della Curia diocesana con la sua paziente capacità di saper mettere a proprio agio chi a lei si è rivolto per risolvere un problema burocratico o semplicemente per scambiare qualche parola. Arcivescovi ed economi che si sono succeduti in questo quarto di secolo ne hanno apprezzato la professionalità (manifestata anche negli altri impegni assunti a livello diocesano, specie nell’Unitalsi) ma soprattutto una vicinanza ricca di umanità e disponibilità.
A Luigina e Nevina il "grazie" più sincero anche da parte della redazione di Voce Isontina.

Il "grazie" a Luigina e Nevina
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.