Musicalmente
stampa

"Rinfescarsi" con buona musica...

Le novità discografiche del mese di agosto

Cari amici della Voce, chi vi scrive è tornato da poco su Facebook e potete pertanto chiedere l’amicizia su questo social network per continuare durante la settimana il dialogo avviato attraverso le colonne di Voce Isontina.
Veniamo alle novità discografiche del mese di agosto.

Cross-eyed heart - Keith Richards Sono più di venti anni che Keith Richards non produceva un disco come solista. Venti anni apparentemente sono davvero tanti ma questa volta sembra proprio che ce l’abbia messa tutta per fare un bel disco.
Il suo suono, le sue canzoni, lo stile inimitabile, sono solo alcuni dei biglietti da visita di questo disco. Preceduto dal singolo "Trouble", il disco si avvale della partecipazione di gente del calibro di Waddy Watchel, Steve Jordan, Ivan ed Aaron Neville, Spooner Oldham, Larry Campbell, Bobby Keys. Rolling Stones, ma anche ballate, un tocco roots ed un bel gioco di chitarre.

Find a way  to care - John Mayall John torna al blues, con un disco convinto e convincente. 82 anni compiuti, una solida band alle spalle, una etichetta in decisa crescita: affiancato dalla sua touring band (Rocky Athas (chitarra), Greg Rzab (basso) and Jay Davenport (batteria), Mayall mostra una sorta di rinasciata, che segue il disco precedente, già molto positivo intitolato "A Special Life". Mayall (nella foto), da parte sua, suona il piano, dove mostra una bravura sorprendente.
Un solido disco di blues elettrico, da parte di un musicista che sta sulla scena da almeno cinquanta anni.

Tomorrow’s child - Jonathan Edwards  Jonathan Edwards è in giro da più di quaranta anni, dal suo esordio nel lontano 1971.
Ma, contro ogni logica, questo è probabilmente il suo disco più personale di sempre: una sorta di riflessione sulla sua carriera, su quanto fatto, registrato e vissuto in questo lungo periodo.
Nel disco, prodotto dal grande Darrell Scott, suonano musicisti del calibro di Vince Gill, Shawn Colvin, Alison Krauss, John Cowan, Jerry Douglas e Kenny Malone.

I nostri preferiti
1(1) Lascia il segno - i Nomadi
2(2) Shadows in the night - Bob Dylan
3(3) Wallflower - Diana  Krall
4(-) Saturns patterns - Paiò Weller
5(5) Tje Ringmaster General - Dave Stewart
6(6) Qui per te - Giovanni Caccamo   
7(7) Il mio blu - Grazia Di Michele
8(8) Io sono - Paola turci
9(9) the cast be my life - Ruth Gerson  
10(10) before this world - James Taylor.

"Rinfescarsi" con buona musica...
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.