Musicalmente
stampa

2014: i nostri preferiti

Come da tradizione ormai consolidata, i migliori album dell'anno appena trascorso

Ecco, come ogni anno i nostri album, preferiti di quello precedente. Il 2014 è stato ricco di proposte molto interessanti a livello discografico, e il prodotto disco su cd e in vinile ha tenuto come vendite soprattutto nelle generazioni dei meno giovani.

Album stranieri

1. Ske-Dat-De-Dat: The Spirit of Satch - Dr . John
2. Basement Tapes Complete - Bob Dylan
3. Down where the spirits meets the bone - Lucinda Williams
4. Life Journey - Leon Russell
5. Plain spoken - John Mellencamp
6. Standing in the breech - Jackson Browne
7. Hypnotic eye - Tom Petty & the Heartbreakers
8. Croz - David Crosby
9 .Wanted on Voyage - George Ezra
10. Blues people - Eric Bibb

Album italiani

1. Il testamento del capitano - Massimo Bubola
2. Occupo poco spazio - Nada
3. Mano nella mano - Sergio Cammariere
4. L’impossibile è certo - Antonella Ruggiero
5. L’attesa - Giusy Ferreri
6. Goga Magoga - Davide Van de Sfroos
7. Nomadi 50+1 (con due inediti)- i Nomadi
8. Snob - Paolo Conte
9. Ma che vita la mia - Roby Facchinetti
10. Minoranza rumorosa - Danilo Sacco

Ovviamente si tratta di gusti personali, una scelta maturata dopo lunghi ascolti e con il dispiacere di dover lasciare fuori parecchi album interessanti. Ma da parecchi anni operiamo in tal modo e speriamo possa essere gradito e utile a chi legge.
Segnaliamo inoltre che sabato 24 e domenica 25, si terrà alla Fiera di Pordenone in viale Treviso la 24^ edizione della Mostra mercato del disco e cd, un evento imperdibile per i collezionisti e tutti gli appassionati di musica, con centinaia di espositori provenienti da vari nazioni europee, in particolare Italia, Germania, Austria, Slovenia, Croazia e Francia. È la più grossa manifestazione del genere nel Triveneto: l’orario è continuato dalle 10 alle 19 sia sabato che domenica: è possibile portare propri cd e vinili da scambiare con gli espositori presenti. Buona "caccia" a tutti i musicofili interessati: con pazienza e buon senso è possibile portare a casa pezzi di grande interesse musicale e culturale.

2014: i nostri preferiti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.