FAQ - Frequently Asked Questions
stampa

Come si può parlare ai bambini della morte?

Risposte a domande semplici per chi vive nella comunità cristiana

Nel tentativo di proteggere i propri bambini a volte si è tentati di non parlare della morte ai più piccoli e di escluderli dai lutti che colpiscono le famiglie. Invece è importante non solo proteggere i bambini, ma anche prepararli alla vita e quindi anche prepararli al fatto che la vita biologica prima o poi finisce.
Alcuni messaggi che è importante dare…
Vivere significa diventare grandi e cambiare e  la morte è la conclusione naturale della vita… tutto nasce e muore… gli animali, le piante, anche le persone. Quando qualcuno muore è normale essere tristi e piangere: le lacrime non sono cose solo da bambini piccoli; piangere aiuta a liberarsi dalla sofferenza. Le persone muoiono per diversi motivi (nominarne alcuni fa bene), e le persone non muoiono perché abbiamo fatto o detto qualcosa. È opportuno sapere di che cosa è morta una persona cara. Se qualcuno muore non è perché non siamo stati buoni o perché l’abbiamo fatto arrabbiare o perché non gli abbiamo detto che non gli si voleva bene.
È normale avere paura e quindi è più grande il desiderio di stare accanto alle persone che sono ancora vive perché si può avere la paura di perdere anche loro. È anche normale essere arrabbiati con la persona morta perché ci ha lasciato, oppure con le persone vicine perché non fanno tornare le cose come erano prima. È anche normale sentirsi confusi: le emozioni nel cuore si mescolano e in poco tempo ci si può sentire allegro e subito dopo arrabbiato… e quindi confuso. A volte si può sentirsi felici e avere voglia di giocare ma pensare che non è giusto perché la persona che si amava non c’è più… ma il fatto che uno sia felice è esattamente quello che vorrebbe la persona che si amava.
È importante che il bambino colga che ci sarà sempre qualcuno che si prenderà cura di lui.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Come si può parlare ai bambini della morte?
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.