FAQ - Frequently Asked Questions
stampa

Come si chiamano i "vestiti" che il sacerdote indossa durante la messa?

Risposte a domande semplici per chi vive nella comunità cristiana

In via ordinaria i sacerdoti per celebrare l’eucarestia non vestono normalmente, ma indossano i "paramenti" liturgici. Sono degli abiti che rispecchiano il modo di vestire comune dei primi secoli della comunità cristiana. All’inizio i cristiani si riunivano nelle case private per ricordare la Cena del Signore e anche i presbiteri vestivano come gli altri. Col tempo il tipo di vestiti usati sono diventati specifici per la liturgia. È il segno che la fede si incarna in una storia concreta e che siamo grati verso coloro che nei secoli precedenti hanno custodito e approfondito la fede.
Generalmente per celebrare l’eucarestia un sacerdote indossa i seguenti paramenti:
- L’amitto: è un panno bianco da applicare intorno al collo, quando il camice non copre completamente l’abito comune del sacerdote
- Il camice o alba: è la veste di stoffa bianca, che è lunga sino alle caviglie e che copre completamente l’abito comune del sacerdote
- Il cingolo: è cintura in stoffa o il cordone che stringe il camice a livello dei fianchi del celebrante
- La stola: è il segno proprio dell’ordinazione; ha forma di sciarpa, e viene portata dal sacerdote e dal Vescovo sul collo, mentre il diacono la indossa di traverso appoggiandola sulla spalla sinistra
La pianeta o la casula: è il paramento che il sacerdote celebrante indossa sopra il camice e la stola; è confezionato nei vari colori liturgici; è in genere la parte più curata e bella.

Come si chiamano i "vestiti" che il sacerdote indossa durante la messa?
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.