Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Una Stagione di alto livello col teatro stabile sloveno

L’inaugurazione il 25 ottobre al teatro "Verdi" di Gorizia

Parole chiave: Teatro Stabile Sloveno (2)

Il panorama teatrale cittadino si arricchisce ancora di più con il ritorno della Stagione Teatrale goriziana del Teatro Stabile Sloveno di Trieste.
Con un programma che prevede quattro produzioni proprie, due spettacoli ospiti e due eventi musicali, il TSS animerà le sale del Kulturni dom di via Brass e del Centro Kulturale Lojze Bratuž di viale XX Settembre.
La Stagione artistica goriziana si aprirà però con un appuntamento speciale ospitato al Teatro "Giuseppe Verdi": l’esibizione del Perpetuum Jazzile, orchestra vocale di fama internazionale. Lo spettacolo - realizzato con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia ed in collaborazione con il Comune di Gorizia, si svolgerà il 25 ottobre.
Si continua poi il 19 novembre con la prima assoluta di "Videz vara" (L’apparenza inganna), produzione del Teatro Stabile Sloveno, al Kulturni dom, teatro che ospiterà - il 29 novembre - anche il "Trio Vivere", gruppo canoro sloveno (paragonabile al nostrano "Il Volo") che sta riscuotendo grande successo in patria.
Ci si sposterà al Bratuž, il 22 dicembre, per il "Boži¤ni koncert" (Concerto di Natale) per solisti, coro ed orchestra diretto da Mirko Ferlan.
L’anno nuovo si aprirà con uno spettacolo che si inserisce tra gli eventi per il centenario dalla morte di Ivan Cankar, scrittore e poeta sloveno, "Kralj na Betajnovi" (Il re di Betajnova), produzione del Teatro Stabile Sloveno in programma il 21 gennaio al KCLB. Ancora al Bratuž lo spettacolo "Zadnjih pet let - The last five years" (Gli ultimi cinque anni), coproduzione del TSS e SNG di Nova Gorica, in programma il 18 febbraio. Al Kulturni dom invece, il 25 marzo, lo spettacolo "Juda" (Giuda), ancora una produzione dello Stabile, a cui farà seguito - in chiusura di stagione, il 15 aprile - "Hitchcock" dello Slovensko mladinsko gledališ¤e.
Tutti gli eventi in programma avranno inizio alle 20.30 e saranno sovratitolati in italiano.
Acquistando l’abbonamento alla stagione goriziana, il TSS fornisce anche un servizio gratuito di bus navetta per tutti gli spettacoli in programma (fatto salvo per il concerto del Trio Vivere e del Concerto di Natale) con fermate a Doberdò del Lago, Monfalcone, San Giovanni al Timavo, Jamiano, Gabria e Savogna.
Gli abbonamenti sono acquistabili direttamente presso la biglietteria del Kulturni dom di Gorizia nelle giornate dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Una Stagione di alto livello col teatro stabile sloveno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.