Musica, Sport & Spettacoli
stampa

"Sopra le nuvole" con il Teatro Stabile Sloveno

Si inizierà con la produzione del TSS "Come in cielo" che si basa sulla sceneggiatura  del film "As It Is in Heaven"

Parole chiave: Teatro Stabile Sloveno (6)
"Sopra le nuvole" con il Teatro Stabile Sloveno

Lunedì 21 novembre si alzerà il sipario sulla nuova stagione per Gorizia del Teatro Stabile Sloveno - TSS, che anche quest’anno verrà ospitata dai palcoscenici del Kulturni dom e del Kulturni center Lojze Bratuž.
La stagione goriziana, che ha come motto "Sopra le nuvole", inizierà con la produzione di apertura del TSS "Come in cielo" che si basa sulla sceneggiatura del film svedese nominato all’Oscar "As It Is in Heaven". Il poliedrico attore e musicista Jure Ivanuši? interpreterà il ruolo principale di un direttore d’orchestra che lascia la carriera per ritornare nel paese natale, dove la richiesta di aiutare il locale coro parrocchiale cambierà la sua vita. Lo spettacolo, nel quale si esibirà un organico misto di attori dei teatri di Trieste e Nova Gorica (con inoltre la collaborazione della Glasbena matica), sarà l’occasione per mettere in luce, in modo inconsueto, il ruolo artistico e sociale del canto corale come attività di assoluto rilievo nella nostra regione e all’interno della comunità slovena. La regia verrà firmata da Samo M. Strelec.
Nel mese di dicembre il Kulturni center Lojze Bratuž proporrà come ogni anno il proprio concerto di Natale: domenica 18 dicembre l’abbonamento si arricchirà dei colori della festa con l’evento dal titolo "Magnificat", realizzato da cantori e strumentisti goriziani e sloveni.
Il 16 gennaio andrà in scena un evento esclusivo per il pubblico goriziano, frutto della nuova collaborazione tra il TSS e il Teatri Stabil Furlan: lo spettacolo "Se vivrò dovrò pure tornare", omaggio a Pier Paolo Pasolini attraverso la scrittura di Tarcisio Mizzau, Lisa Moras, Massimo Somaglino e Carlo Tolazzi.
Il 6 febbraio di nuovo di scena una produzione TSS, "Qualcosa nell’aria" tratta dai racconti dello scrittore triestino Vladimir Bartol. Seguirà il 20 marzo lo spettacolo del teatro di Celje "Sii teatro!", che con musica e parole sottolinea l’importanza di quest’arte in un omaggio al mestiere di attore, ma anche al fondamentale ruolo del pubblico.
L’8 maggio il TSS proporrà la produzione "Mario e il mago", dove La regista Ivana Ðjilas metterà in scena il racconto di Thomas Mann per parlare della situazione storica del tempo.
Il finale di stagione si terrà il 22 maggio con lo spettacolo "Leggende e racconti dei colli Gorjanci", una coproduzione con l’Istituto Schwarzwald, il teatro di Ptuj e il Cankarjev dom, che sarà anche occasione per approfondire la mitologia slovena e i suoi personaggi.
Il programma verrà completato da una proposta del Kulturni dom di Gorizia, che verrà annunciata a breve.
Continua inoltre la collaborazione con il mondo della scuola: gli insegnanti e gli studenti delle scuole superiori goriziane di lingua slovena hanno confermato l’abbonamento per la nuova stagione, durante la quale integreranno il programma di studi con la visione di quattro spettacoli serali, tutti di produzione TSS.
Tutti gli spettacoli di prosa saranno sovratitolati in italiano. Abbonati e spettatori avranno a disposizione anche una navetta bus gratuita per le recite del lunedì sera.
Gli abbonamenti del TSS per Gorizia sono in vendita presso la biglietteria del Kulturni dom.

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
"Sopra le nuvole" con il Teatro Stabile Sloveno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.