Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Sette spettacoli per lo Stabile sloveno

Presentata la Stagione artistica 2020/2021 con un percorso che si aprirà il 26 ottobre al Kulturni Dom e prevede anche  una serie di appuntamenti al Teatro nazionale di Nova Gorica

Parole chiave: Teatro Stabile Sloveno (3)
Sette spettacoli per lo Stabile sloveno

È stata presentata lunedì scorso la nuova stagione del Teatro Stabile Sloveno di Trieste a Gorizia, che porterà - con due "tappe" anche a Nova Gorica - sette spettacoli più uno speciale pomeriggio dedicato alle famiglie.
Le "Essenze temporali", questo il nome pensato per la stagione 2020/21, si apriranno il 26 ottobre alle 20.30 al Kulturni dom di Gorizia con gli "Inganni d’amore", spettacolo dello Špas Teatrer con regia di Žiga Flajnik che porterà sulla scena il romanticismo oltre agli standard e alle idealizzazioni, al ritmo di popolari canzonette. Si proseguirà quindi con la storia di una grande donna che ha fatto la storia dell’arte, dedicandole la vita. "Artemisia Gentileschi - L’incontro", con la regia di Lino Marrazzo (nella foto), andrà in scena sempre al Kulturni dom di Gorizia il 23 novembre ore 20.30.
La rassegna si sposterà quindi per due appuntamenti a Nova Gorica: il 28 dicembre alle 20 il Teatro Nazionale della cittadina ospiterà "Un secolo di musical",. Lo spettacolo, coproduzione dei tre Teatri del Litorale (Teatro Stabile Sloveno, Teatro di Capodistria e Teatro nazionale di Nova Gorica), unirà sul palco attori e cantanti. Sempre a Nova Gorica di scena l’11 gennaio alle 20 la commedia "Tutošomato" di Iztok Mlakar.
Si ritorna a Gorizia, negli spazi del Kulturni Center Lojze Bratu¬, il 22 febbraio alle 20.30 con "Chi ha visto Coco", spettacolo che offrirà l’occasione per conoscere il lato privato della vita della stilista, tra le più celebri di tutti i tempi, Coco Chanel. L’8 marzo, stessa sede e ora, di scena un omaggio alla Festa della Donna con "Invisibili Fragranze", spettacolo sulla storia dei profumi, dalla Mesopotamia ad oggi, sul filo di una storia d’amore. A chiudere la rassegna del Teatro Stabile Sloveno, il 19 aprile alle 20.30 al Kulturni dom di Gorizia, "Meravigliosa" di Jure Karas, testo che metterà in luce tra parole e musica il moderno tema della donna single.
Fuori abbonamento, il 14 novembre alle 17 al Kulturni Center Bratuz, di scena la prima della nuova produzione per l’infanzia dello Stabile Sloveno "Gregor e Silvija", musical pensato per i bambini che, attraverso temi pop orecchiabili si "prenderà gioco" dei trend e delle mode attuali.
Tutti gli spettacoli saranno sovratitolati in italiano, tranne "Un secolo di musical" e "Tutošomato": abbonamenti presso il Kulturni dom di Gorizia da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Sette spettacoli per lo Stabile sloveno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.