Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Oltre 300 partecipanti ai campionati Fisdir

Più di 300 i partecipanti ai campionati italiani FISDIR organizzati dallo Sci Club due

Parole chiave: campionati fisdri (1), sport disabili (1), Sci Club 2 (2)
Oltre 300 partecipanti ai campionati Fisdir

Una Tarvisio ovattata dalla neve ha accolto le oltre trecento persone che hanno partecipato all’ottava edizione dei campionati italiani della FISDIR (Federazione Italina Sport Disabili Intellettivi e Relazioni) organizzata dallo Sci Club due dell’Us Acli di Ronchi.
Nella sera di lunedì 16 gennaio, presso il salone del Centro "Kugy", ha avuto luogo l’incontro dei responsabili delle 17 società partecipanti. Dopo il saluto di rito e la presentazione della manifestazione da parte dei responsabili  tecnici delle gare di sci alpino e di quello nordico, si sono effettuate le operazioni di sorteggio dei pettorali di gara.
La prima giornata di gare di martedì 17 gennaio, anche se non illuminata dal sole, si è svolta regolarmente  con le due manche di slalom gigante e supergigante sulla pista D del Priesnig, mentre lo sci nordico ha avuto luogo nell’arena Gabriella Paruzzi (madrina dell’evento) per le varie categorie promozionali ed agoniste, maschili e femminili. Le varie prove si sono svolte su un ventaglio di distanze da quelle dei 200, 500 e 1 000 metri  per il promozionale, a quelle dei 3 000, 5 000 e 10 000 metri per gli agonisti.
Mercoledì 18, invece, sono scesi in pista gli atleti che hanno affrontato le due manche dello slalom per lo sci alpino, sempre sul tracciato D della Priesnig, mentre all’arena "Paruzzi" lo sci di fondo. Nel pomeriggio si è tenuto invece il new nordic event, ovvero staffetta a tre, di cui una prova di sci nordico di 500 metri, una con il fucile laser ed una con corsa ad ostacoli.
Nelle specialità dello sci nordico, il club ronchese non schierava nessun concorrente, mentre nello slalom si sono distinti ben tre suoi atleti: Luigino Buttazzoni, Giuseppe Cantone e Filippo Monticolo. Buttazzoni ha portato a casa un titolo nazionale nello slalom speciale, al quale si sono aggiunti anche due argenti nello slalom gigante e nel supergigante. Il collega Cantone si è guadagnato due medaglie di bronzo ed un quarto posto nello slalom, mentre il giovanissimo Monticolo ha fatto registrare una bella prova nel gigante promozionale.
La società ronchese, malgrado i tanti e forti atleti delle società altoatesine, si è aggiudicata un brillante piazzamento: risultato conseguito grazie anche al prezioso lavoro svolto dagli allenatori Ezio Ferin e Alex Pandolfo.  
Particolarmente chiassosa e colorata è stata la sfilata che si è snodata per le vie centrali della cittadina, alla quale - oltre alle 17 società partecipanti - erano presenti  molte associazioni locali con la rappresentativa degli studenti del locale liceo sportivo "Bachmann" e il gruppo storico dei minatori.
Considerate le  basse temperature, la cerimonia di apertura si è svolta nell’accogliente teatro parrocchiale dove i saluti sono stati portati da Nadia Campana per il comune di Tarvisio, da Riccardo De Infanti per la FISDIR, dall’olimpionica Gabriella Paruzzi, madrina della manifestazione, da Marinella Ambrosi per il Comitato Paraolimpico Italiano, da don Claudio Bevilacqua per la parrocchia. Ha concluso la manifestazione l’assessore regionale Sara Vito complimentandosi per la bella iniziativa,e ha assicurato l’attenzione ed il sostegno da parte dell’amministrazione Regionale. Gli intensi due giorni di gare, hanno visto il loro epilogo mercoledì sera, presso il salone dell’Hotel Cervo dove, dopo le ultime premiazioni e i saluti del presidente dello sci club ronchese Adriano Orsi, un noto dj della zona ha animato la festa.
Si sono conclusi così i campionati italiani FISDIR che hanno saputo coniugare sport, amicizia e solidarietà.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Oltre 300 partecipanti ai campionati Fisdir
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.