Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Leonardo oltre i confini

Nel 500° anniversario della morte, il grande genio diventa tramite per diffondere la cultura della convivenza nel progetto del Kulturni dom

Parole chiave: Leonardo da Vinci (3), 500 anni (1), anniversario (149)
Leonardo oltre i confini

Forte di una Stagione Artistica 2018/19 da poco conclusa con più di 30.000 spettatori e un totale di 199 manifestazioni ospitate, il Kulturni dom di Gorizia non si ferma e si prepara per un nuovo progetto.
Nelle scorse settimane ha preso il via "Leonardo oltre i confini", programma dedicato al genio toscano nel cinquecentenario della sua morte. Il progetto, promosso dal Kulturni dom di Gorizia con il patrocinio dei Comuni di Gorizia, Nova Gorica, Mostar, Aiello del Friuli, Savogna d’Isonzo, Doberdò del Lago, Regione FVG e dell’Unione culturale economica slovena FVG, nasce sulle basi del buon vicinato tra i popoli confinanti, con lo scopo di intensificare ancor di più la loro reciproca conoscenza. La figura di Leonardo, grande genio, può svolgere proprio quel ruolo attivo per andare "oltre i confini".
Molteplici le manifestazioni in programma, che ci accompagneranno lungo tutto il 2019 con spettacoli dal vivo, manifestazioni cinematografiche, mostre artistiche e fotografiche; ancora tavole rotonde e conferenze con esperti italiani, sloveni, croati e ungheresi sul ruolo di Leonardo nei vari campi culturali da lui esplorati, che si svolgeranno in regione ma anche all’estero.
Obiettivo principale del progetto è proprio quello di diffondere e sviluppare - tramite la figura dell’inventore, artista e scienziato italiano - la cultura della convivenza e della reciproca conoscenza, con la diffusione e l’approfondimento delle culture che ci circondano.
Scorrendo il programma, tra i prossimi appuntamenti di "Leonardo oltre i confini" il 13 giugno al Kulturni dom di via Brass si potrà assistere al concerto/lezione di Paolo Marizza "Dall’antichità al contemporary jazz - Variazioni fuori tema", con tre diversi pianoforti messi a confronto.
Il 21 giugno il progetto si sposta in Bosnia - Herzegovina, a Mostar, con un’esposizione su Leonardo e una conferenza, nella quale interverranno gli scrittori Enisa Bukovic e Andrea Bellavite, gli storici William Prin¤i¤ e Zlatka Rodin, insieme al direttore del Kulturni dom di Gorizia Igor Komel. Il 23 giugno i relatori saranno impegnati in Croazia, a Prvi¤, con la conferenza/dibattito "Una stretta di mano tra Leonardo da Vinci e Faust Vran¤i¤", entrambi grandi inventori.
Nei mesi successivi tanti saranno gli appuntamenti che si susseguiranno, tra i quali il concerto con l’organo portativo di Leonardo - messo in atto da Aleksander Ipavec e Paola Chiabudini -, le mostre dedicate a Jurij Vega e Peter Florian¤i¤ e le proiezioni de "La macchina di Leonardo", "L’intervista a Leonardo" e "Leonardo - ¤lovek, ki je rešil znanost" (Leonardo - l’uomo che ha salvato la scienza).
Tra gli appuntamenti più attesi, dal 3 al 30 novembre, la grande mostra "Le macchine di Leonardo", portata a Gorizia direttamente dal Museo Leonardo da Vinci di Firenze e che sarà ospitata nella galleria del Kulrni dom.
Il progetto "Leonardo oltre i confini" è reso possibile anche grazie al sostegno di numerosi partner, quali Jadro di Ronchi dei Legionari, Kulturni dom di Nova Gorica, ZSM d’Ungheria, Fotoklub Skupina 75, KD CC Kras di Doberdò del Lago, Forum Cultura per Gorizia, Prospot di Radovljica, Accademia Lirica Santa Croce di Trieste, Associazione Abruzzesi e Molisani FVG e la Cooperativa culturale Maja di Gorizia.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Leonardo oltre i confini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.