Musica, Sport & Spettacoli
stampa

La prima pallina della stagione

Lo Staranzano BXC ha iniziato il campionato nel torneo di baseball per ciechi

La prima pallina della stagione

Una breve visita, ma intensa, dell’Arcivescovo della Diocesi di Gorizia Roberto Carlo Maria Redaelli, che ha accolto con piacere l’invito fatto dal presidente della società "Staranzano BXC" (Baseball per Ciechi) Franco Buttignon, per le consegna della pallina sonora al primo battitore dell’incontro che si è disputato tra lo Staranzano BXC e il "Patrini Malnate" di Varese.
Com’è usanza nel baseball all’inizio della stagione nella prima partita casalinga il primo lancio, questa volta la consegna della pallina, è fatto da una personalità di spicco del luogo, quest’anno la scelta è stata quella di invitare l’arcivescovo di Gorizia monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli.
Non è facile gestire ragazzi ciechi o ipovedenti, molto bravi gli allenatori e accompagnatori che riescono a dare stimoli e voglia di giocare ai ragazzi e ragazze che purtroppo hanno perso o non hanno mai avuto il senso della vista.
L’arcivescovo, sensibile a queste problematiche ha voluto esserci in questo inizio di campionato 2021 che si spera porti via definitivamente questa pandemia. Ad attendere il presule all’entrata del campo comunale in via Atleti Azzurri D’Italia c’erano il sindaco Marchesan, il parroco di Staranzano don Zuttion, una rappresentante dei Lions di Monfalcone, che da anni sostiene la società, e naturalmente il presidente della società Staranzano BXC Franco Buttignon. Le squadre erano, chi sul diamante di gioco, chi nei pressi del dugout (occupato da tutti i giocatori che non devono essere sul diamante quando la squadra è in attacco), prima è stata recitata una preghiera che si accostava con l’avvenimento sportivo "... Ascolta, Signore, la nostra fiduciosa preghiera, perché questi spazi destinati alle attività ricreative accrescano il vigore delle membra e favoriscano la serenità dell’anima.
Fa’ che tutti gli sportivi sperimentino nella lealtà il valore dell’amicizia e superando ogni violenza, promuovano la civiltà dell’amore..." successivamente monsignor Redaelli ha impartito la benedizione alle squadre, agli arbitri, ai dirigenti e a tutti gli spettatori presenti.
Poi il momento clou, facendone sentire il rumore il presule ha consegnato a Gaetano Casale dei Petrini Malnate la palla sonora e ha augurato un grande in bocca al lupo ed è iniziata la partita, non prima che il presidente Buttignon consegni all’Arcivescovo un berretto di baseball con il logo dei "Staranzano BXC".  

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
La prima pallina della stagione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.