Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Interpreti internazionali si alterneranno nella manifestazione in programa dal 25 novembre al Teatro "Bratuž"

Doppio appuntamento con il concorso pianistico "Pecar"

Al via la XIV edizione del Concorso Pianistico Internazionale e Premio internazionale di interpretazione

Parole chiave: pianoforte (8), Pecar (1), concorso (55)

"E la musica riprese il suo cammino con accresciuta intensità", è un pensiero riportato dal direttore d’orchestra Riccardo Muti nella sua significativa autobiografia "Prima la musica, poi le parole" del 2010, dove il musicista esprime, con grande semplicità, la forza di questo linguaggio universale che arricchisce la nostra vita, rendendola più bella.
La prossima settimana, da martedì 25 a sabato 29 novembre, al Teatro "Lojze Bratuž" riprenderà il suo cammino con accresciuta energia il Concorso Pianistico Internazionale "Città di Gorizia & Premio Internazionale di interpretazione pianistica "Giuliano Pecar", giunto quest’anno alla 14a edizione. Il doppio concorso, promosso dall’Associazione culturale e musicale "Florestan" e dal KulturniCenter "L. Bratuž", è un evento attesissimo che vedrà confluire nella nostra città un numero elevato di giovani pianisti provenienti da tutto il mondo.
La giuria, presieduta dal pianista tedesco Klaus Kaufmann, docente presso l’Università musicale e di arti figurative Mozarteum di Salisburgo, è composta dai professori Massimo Gon (Italia), Alexei Nabioulin (Russia), Claudio Trovajoli (Italia) e Sijavus Gadjiev (Russia - Italia), che è anche ideatore e direttore artistico di questo importante evento. Il Concorso si articola in due parti: la prima è riservata ai concorrenti suddivisi nelle varie categorie d’età e denominato Concorso Pianistico Internazionale "Città di Gorizia". La seconda è riservata ai concorrenti di tutte le età e chiamata Premio Internazionale di interpretazione pianistica "Giuliano Pecar", intitolato alla memoria dell’imprenditore e mecenate goriziano.
La bellissima edizione 2013 era stata vinta dalla canadese Anastasia Rizikov ex aequo con il cileno Danor Quinteros, che ritornerà a Gorizia il 13 marzo 2015 per un recital pianistico nell’ambito della ricca stagione concertistica "R. Lipizer". Un alto riconoscimento è sempre dovuto alla dott.ssa Elisabetta Pecar, al prof. Sijavus Gadjiev e ai preziosi collaboratori che hanno portato questo doppio Concorso partito 14 anni fa nella nostra città di provincia, tra le competizioni più importanti a livello internazionale.
L’edizione 2013 ha sancito l’ingresso dei due concorsi goriziani nella Alink-Argerich Foundation, Piano Competitions Worldwide, centro informativo e di servizi per musicisti e concorsi: la struttura, fondata nel 1999 da Gustav Alink e dalla nota pianista argentina Martha Argerich, assicura visibilità e fornisce informazioni a livello mondiale sulle competizioni musicali.

Doppio appuntamento con il concorso pianistico "Pecar"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.