Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Dopo una lunga pausa si rialza il sipario al Nuovo Teatro

"C’è molto da ricostruire. Credo che la cultura e il teatro possano giocare un ruolo importante in questa fase, prima di tutto contribuendo al benessere delle persone"

Parole chiave: Nuovo Teatro Comunale (4)
Dopo una lunga pausa si rialza il sipario al Nuovo Teatro

Il Nuovo Teatro Comunale di Gradisca d’Isonzo è pronto a ripartire il prossimo 28 maggio.
Nel programma, che si sviluppa fino a luglio, sei appuntamenti, alcuni in doppia recita, in cui trovano spazio la danza e la musica dal vivo. La riflessione di Walter Mramor, direttore artistico di Artisti Associati: "La pandemia ha segnato profondamente la società. C’è molto da ricostruire. Credo che la cultura e il teatro possano giocare un ruolo importante in questa fase, prima di tutto contribuendo al benessere delle persone. Ecco perché abbiamo scelto proposte briose e coinvolgenti, includendo la musica e la danza, potentissimi veicoli di emozioni."
Un nuovo inizio particolarmente gradito anche dal sindaco di Gradisca d’Isonzo, Linda Tomasinsig: "È enorme il piacere nel poter annunciare la ripresa dell’attività teatrale a Gradisca con la speciale stagione estiva 2021, pensata per riportare al Nuovo Teatro Comunale sia l’affezionato pubblico degli abbonati che, auspichiamo, nuovi spettatori. L’attesa è stata tanta e ora è forte il desiderio di ritrovarci e di riprenderci qualche momento di buon teatro".
Si parte il 28 e il 29 maggio alle 20 sulle note del tango di "Noches de Buenos Aires" per proseguire il 10 e l’11 giugno (da questi due appuntamenti in poi gli spettacoli avranno inizio alle 20.30) con l’ironia di Paolo Hendel in "La giovinezza è sopravvalutata". Il 18 giugno le stelle della danza Anbeta Toromani, Alessandro Macario e Amilcar Moret Gonzalez danzeranno accompagnati al pianoforte da Costanza Principe in "Preludes". Il bestseller "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere" sarà per la prima volta messo in scena da una donna, la bravissima Debora Villa, il 30 giugno e 1° luglio. Il progetto regionale "#voltalacarta" presenterà un omaggio a Fabrizio De Andrè il 9 luglio, mentre chiuderà il programma Ariella Reggio con la sua spassosissima "Ottantena" il 22 e il 23 luglio.
Qualora le normative statali variassero, verranno tempestivamente comunicati eventuali cambiamenti. L’ingresso in sala è consentito indossando sempre mascherina chirurgica o superiore.
Il programma si arricchirà di una rassegna di spettacoli dedicati ai più piccoli, in Corte Marco D’Aviano, ogni lunedì a partire dal 28 giugno.
La biglietteria del Nuovo Teatro di Gradisca (tel. 0481.969753) sarà aperta da sabato 15 a giovedì 27 maggio dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle ore 19, il sabato dalle ore 10.30 alle ore 12.30. Da martedì 01 giugno a sabato 17 luglio, ogni martedì dalle ore 17 alle ore 19, ogni sabato dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e un’ora prima di ogni rappresentazione.
Per gli spettacoli riprogrammati rimangono validi gli abbonamenti e i biglietti già acquistati; chi avesse già confermato il proprio posto nella campagna abbonamenti di ottobre potrà presentarsi in Teatro la sera dello spettacolo in base al turno assegnatogli; chi invece non avesse confermato il proprio posto, potrà farlo contattando la biglietteria entro sabato 12 giugno. Informazioni su www.artistiassociatigorizia.it.

© Voce Isontina 2021 - Riproduzione riservata
Dopo una lunga pausa si rialza il sipario al Nuovo Teatro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.