Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Dal 22 ottobre La Stagione del teatro Stabile sloveno

"Indubbiamente meravigliosa" è il titolo e la promessa della nuova stagione del Teatro Stabile Sloveno, che come ogni anno prevede anche un programma specifico per Gorizia

Parole chiave: Teatro Stabile Sloveno (2), Stagione Artistica (7)
Dal 22 ottobre La Stagione del teatro Stabile sloveno

Oltre alle cinque produzioni del TSS, gli abbonati goriziani potranno assistere a un grande evento di apertura, a uno spettacolo ospite all’insegna di una collaborazione ancora più stretta con il teatro della vicina Nova Gorica e a due eventi musicali che, come da tradizione, vengono proposti dalle due istituzioni partner della stagione, ovvero il Kulturni dom e il Kulturni center Lojze Bratuž.
In collaborazione con la Glasbena matica e il Comune di Gorizia, la stagione si aprirà il 22 ottobre al Teatro Verdi con un evento molto atteso, ovvero la data unica del musical "Briljantina" (Grease) della produzione slovena Prospot.
Il fil rouge al femminile di questa stagione del Teatro Stabile Sloveno verrà messo in evidenza l’11 novembre al centro Bratuž dalla prima dello spettacolo In onda dell’autrice Saša Pav¤ek. Il regista Alen Jelen ha messo in scena l’intervista radiofonica di una diva della lirica che apre quesiti relativi alla responsabilità dell’artista in un mondo dove aumentano i conflitti, i nazionalismi e sentimenti xenofobi.  
Seguirà il 9 dicembre, stavolta al Kulturni dom, la storia di una donna iconica del XVIII secolo, ovvero "La locandiera" di Carlo Goldoni.
Evento speciale, con il trasferimento per una sera del programma in abbonamento a Nova Gorica, dove andranno in scena le avventure del Barone di Münchhausen nella regia di Yulia Roshina.  
Il 17 febbraio sarà la volta di uno spettacolo con il quale l’attore Vladimir Jurc festeggerà il suo 70° compleanno con la regia dello spettacolo "È solo la fine del mondo" di Jean-Luc Lagarce.
Lunedì 23 marzo il pubblico potrà divertirsi con lo spettacolo bilingue Zois_it.si - Illuministi globali. La rosa delle produzioni del TSS verrà completata il 20 aprile dallo spettacolo "Meravigliosa", nel quale l’autore Jure Karas descrive la storia di Vita: in un’epoca dove l’unico mantra sembra essere il successo in tutti i campi, questa è una commedia sull’insuccesso, che potrebbe essere tragico, se non fosse comico.
Il programma della stagione è completato da due eventi musicali proposti da Kulturni dom e Kulturni center Lojze Bratuž. Il primo verrà comunicato a breve, mentre il secondo sarà l’amatissimo evento di Natale del centro Bratuž, in questo caso l’allestimento di una storia natalizia per attori, solisti, coro e orchestra dal titolo Slovenski Boži¤-Natale sloveno dall’omonima cantata di Matija Tomc. La regia sarà di Franko Žerjal, la direzione è affidata a Hilarij Lavren¤i¤. La replica per gli abbonati TSS andrà in scena il 23 dicembre.  
Come ogni anno il TSS collaborerà con le scuole superiori di Gorizia con la promozione di un abbonamento per repliche pomeridiane e serali che verranno introdotte da presentazioni di Mitja Tretjak.
Tutti gli spettacoli di prosa sono corredati da sovratitoli in italiano. È incluso anche un servizio di navetta per l’evento di apertura e per tutti gli spettacoli di prosa in abbonamento (i concerti sono esclusi dall’offerta).

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Dal 22 ottobre La Stagione del teatro Stabile sloveno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.