Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Concerto nell’80° del sacrario di Oslavia

L'evento in programma per venerdì 21 settembre

Parole chiave: Sacrario di Oslavia (1), ottantesimo (1), anniversario (142)

Nel settembre del 1938 venne inaugurato il Sacrario di Oslavia dove riposano i resti di oltre 57mila soldati, esumati dai cimiteri di guerra sparsi fra l’Altipiano della Bainsizza e il Vipacco.
A ricordarlo è il sindaco, Rodolfo Ziberna di Gorizia, che sottolinea come "questo luogo dove "convivono" caduti italiani, austriaci, ungheresi e sloveni, deve trasformarsi, come gli altri siti simili, in un simbolo di pace. Qui bisogna portare bambini e ragazzi per raccontare loro che tanti giovani si sacrificarono fino alla morte per la patria e la libertà, valori che devono diventare patrimonio di tutti proprio per evitare altri drammatici conflitti".
E nell’ambito del progetto per il Centenario della Grande Guerra, "Gorizia 18/18",  finanziato, oltre che dal Comune anche dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione Carigo, con il supporto della Camera di commercio Venezia Giulia, venerdì 21 settembre, sarà proprio il sito sacro di Oslavia ad ospitare una rassegna di cori "Per conquistar la trincea", organizzato dal Coro Monte Sabotino che si esibirà insieme ai gruppi "Skala" di Savogna d’Isonzo, "El Scarpon del Piave di Spresiano (Tv) e "Comelico" di Santo Stefano di Cadore.
Il concerto, ad ingresso gratuito, inizierà alle 20.30 e proporrà un repertorio di canzoni della Grande guerra interpretate in modo originale dai quattro cori.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Concerto nell’80° del sacrario di Oslavia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.