Musica, Sport & Spettacoli
stampa

Ad Aquileia protagonista la musica corale sacra

Stagione intensa e concerti di altissima qualità: sono le prerogative del cartellone ’Concerti in basilica 2015’ predisposti dalla Fondazione "Società per la conservazione della basilica di Aquileia" che si svolgeranno, a partire dall’11 luglio, nelle chiese di Aquileia e Grado, con il sostegno della regione Friuli Venezia Giulia, di privati e della Fondazione ’Aquileia’.

Parole chiave: coro (52), concerto (54)

Sarà il coro misto Apz ’Tone Tomsic’ di Lubiana, diretto da Stojan Kuret, ad aprire l’11 luglio il cartellone con un programma dedicato interamente alla musica contemporanea e un doveroso omaggio ai direttori di coro e musicisti regionali recentemente scomparsi: Orlando Dipiazza, Pavle Merkù e Marco Sofianopulo.
La stagione vivrà uno dei momenti più intensi con il concerto dell’Odhecaton, diretto da Paolo da Col, un complesso di professionisti vincitore di numerosissimi premi e di incisioni recensite a livello internazionale dalle più quotate riviste del settore.
Ad Aquileia, sabato 18 luglio, il gruppo proporrà la Missa papa Marcelli di Giovanni Pierluigi da Palestrina, pietra miliare della storia della musica occidentale.
Poi il cartellone proporrà - venerdì 24 luglio - il concerto dell’organista olandese Peter Westerbrink, uno dei massimi interpreti della musica fiamminga che suonerà sia all’organo Zanin sia all’organo Kaufmann.
La Cappella Altoliventina, diretta da Sandro Bergamo, proporrà il 30 luglio un’altra chicca della musica occidentale e cioè la Missa la Battaille di Clement Janequin, mentre in agosto il ciclo si sposterà nella basilica di santa Eufemia a Grado con i concerti per voce e organo che vedranno impegnati i solisti Hector Leka e Claudio Zinutti accompagnati rispettivamente da Stefano Cossi e Beppino delle Vedove. Il ciclo ritornerà in basilica ad Aquileia con il concerto del Torino Vocalensemble, diretto da Luca Scaccabarozzi, cui seguirà l’esibizione del coro e dell’orchestra del teatro Verdi di Trieste (martedì 21 luglio) con un programma originale e tutto da scoprire.
Venerdì 28 agosto, nel 50° della morte di Albert Schweitzer, l’organista Luca Scandali accompagnerà la riflessione di Andrea Bellavite.
Il gran finale sarà invece domenica 13 settembbre tutto affidato ai cori giovanili dell’Usci di Gorizia che, diretti da Gianna Visintin, proporranno un programma dedicato ad Ariel Ramirez. Saranno infatti eseguite Navidad nuestra e la Missa criolla, capolavori assoluti della musica contemporanea.
Aquileia si conferma quindi palcoscenico di straordinaria importanza anche per le eccellenze regionali.
I Concerti in basilica, infatti, attirano migliaia di spettatori e moltissimi turisti stranieri. I concerti saranno anche una occasione per coristi e direttori di ascoltare ’dal vivo’ complessi di primaria importanza dai quali - visto anche i diversi repertori presentati - è pur sempre possibile ’rubare’ qualche segreto.

Ad Aquileia protagonista la musica corale sacra
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.