Editoriali

Oggi, con la mobilitazione dell’esercito al confine con l’Ucraina, Putin esige che la NATO non integri quest’ultima, per farne un avamposto in grado di condizionare pesantemente l’influenza regionale di Mosca

"La lacerazione nella vita degli uomini e delle donne costretti con la violenza psicologica e fisica a lasciare le proprie case ed a partire verso un ignoto destino è divenuta per troppo tempo un vuoto vergognoso nella storia del nostro Paese"

"...Si tratta di vite umane spezzate proprio là dove avrebbero dovuto trovare tutela, protezione e dignità"

Domenica 23 gennaio la "Giornata di Voce Isontina"

In occasione dell’Ottavario di preghiera per l’Unità dei Cristiani la Veglia di Preghiera si terrà martedì 18 gennaio alle ore 20.30 presso il Duomo di Gorizia.
Interverranno l’arcivescovo Carlo Roberto Maria Redaelli e il pastore Marco Casci

"Certo è cambiato davvero tanto, come riporta il sociologo Ilvo Diamanti commentando i dati del Rapporto curato da LaPolis dell’Università di Urbino e da Demos: "Due anni di pandemia hanno cambiato il nostro sguardo sulla società. Sul mondo. E naturalmente sulle istituzioni e lo Stato. Tanto da rendere difficile il guardarsi attorno ed in avanti, perché è arduo prevedere quanto durerà la pandemia"

L’ultimo atroce gesto di R., 41 anni, marocchino, ci apre gli occhi davanti alla cruda realtà di rimpatri difficili da operare: mancanza di accordi bilaterali tra Stati e chiusura delle frontiere a causa del COVID hanno fatto sì che nel 2020 siano state rimpatriate meno della metà delle persone con decreto di espulsione

La scomparsa, a 90 anni, avvenuta domenica scorsa di Volcic nella sua casa goriziana lascia un vuoto profondo nel giornalismo e nella cultura del nostro Paese.

"Nel cuore di queste persone, che vivono concretamente l’accoglienza, c’è posto per tutti e come scrive San Giovanni Crisostomo, tali persone possono essere paragonate ad un porto..."

Mostrare la propria autorevolezza da parte di una istituzione significa rinunciare al ricorso ad argomenti puramente retorici o di soli principi e valori

"Contemplando il volto di Gesù crocifisso, come faccio a non vedere in chi mi chiede aiuto un volto simile al suo?"

Ma cosa deve pensare un giovane italiano che ha alle spalle un lunghissimo periodo formativo che parte dai sei anni d’età e può finire anche oltre i 25; che spesso appunto si forma con modalità poco interessanti per il mercato del lavoro (e ci sbatte contro dolorosamente); che è l’ultimo in Europa ad uscire fuori di casa, figurarsi fare famiglia?

"...riferimenti non scontati nel momento in cui si rialzano i muri, si srotola nuovamente il filo spinato fra gli Stati ed il risorgere dei nazionalismi mette in discussione quei valori fondamentali di collaborazione e condivisione immaginati dai Padri fondatori dell’Unione Europea"

"L’occasione di questo anniversario, lungi dall’essere un’anacronistica celebrazione di carattere nazionalistico, dovrebbe pertanto essere un rivivere un grande lutto della nostra nazione, ma anche di tutte le nazioni sorelle, un lutto purtroppo sempre attuale finché ci sarà la guerra"

"Il Messaggio di Papa Francesco per la Giornata Missionaria Mondiale ci esorta ad essere testimoni e profeti, con lo stesso coraggio di Pietro e Giovanni che, davanti ai capi del popolo e agli anziani, non hanno paura di dire: "Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato" (At 4,20)"

"E’ per me quasi spontaneo fare i confronti tra Colombia ed Italia, e dirò subito che là la religiosità è senza dubbio più emotiva,  più sentita a livello popolare e anche più partecipata anche se, anche là sta  arrivando l’onda lunga dello stare bene..."

"L’impressione, piuttosto, è che in questi mesi siano stati i partiti a mettersi spesso in fuori gioco, rincorrendo strumentalmente interessi corporativi e umori ideologici, invece di cogliere la straordinaria opportunità riformatrice che si apriva con la nascita del governo Draghi"

L’impatto della malattia neurodegenerativa su persone ancora in età lavorativa risulta particolarmente traumatico

"All’avvio del terzo anno scolastico condizionato dalla pandemia altri dovrebbero essere i problemi e gli interrogativi sul mondo dell’istruzione e dell’educazione"

Non saranno certamente le barriere che gli Stati continuano ad innalzare ai propri confini a bloccare questo flusso di disperazione

"Certo, sarà capitato a molti, di trovarsi ad aprire un cassetto rimasto chiuso per anni e così scoprire o ritrovarsi tuffati in un mondo già attraversato, poi messo da parte, ma non cancellato"

Secondo una psicoanalista, "La vecchia generazione senza i bambini perde degli antiossidanti relazionali, degli antidepressivi formidabili, dei trainer sportivi e mentali"

Le proposte di modifica al testo all’esame del Parlamento, avanzate in questi mesi dalla stessa Cei, da voci espressioni del mondo di ispirazione cattolica, ma anche da realtà con sensibilità diverse del Paese, non rappresentano un’astorica pretesa di privilegi confessionali

"Il ricordo annuale di questo evento ravviva la gratitudine per una protezione che affonda le sue radici nel mistero paterno e materno di Dio e rafforza i vincoli di appartenenza ad una Chiesa che, ancora una volta, rinnova il suo essere testimone e missionaria"

Ha fatto molto discutere. Tuttavia alla fine è emerso con chiarezza il senso della nota verbale recapitata dalla Santa Sede al governo italiano a proposito del disegno di legge Zan: un contributo al dialogo

Tante cose sono successe in questi anni di Caritas: anni passati in fretta ma che hanno visto il succedersi di tanti eventi, a volte anche duri e pesanti, tante persone impegnarsi, uomini, donne, giovani, sacerdoti che si sono offerti per aiutare e sostenere chi si trovava nel bisogno donando del proprio tempo e parte della propria vita per testimoniare l’amore verso i fratelli