Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Un tempo di preghiera, non di musi lunghi e contriti

Il tempo di Quaresima nelle comunità del Decanato

Parole chiave: Quaresima (53), preghiera (10), decanato (10)
Un tempo di preghiera, non di musi lunghi e contriti

Un tempo per prepararsi alla gioia di Pasqua non può essere un tempo triste. Del resto, Gesù stesso ci invita a non avere musi lunghi e contriti, nemmeno quando facciamo digiuno, ma anche a riscoprire la preghiera personale, quella che si rivolge al Padre dall’intimità della propria stanza.
Ce lo hanno ricordato in questo inizio di Quaresima le letture della liturgia e le parole dei celebranti. Preghiera, umiltà, digiuno e solidarietà con i poveri, consapevoli di avere una strada da percorrere che, passando per il Calvario, porta al ritorno della pienezza della vita con la prorompente gioia della Resurrezione. In ogni parrocchia con modalità e orari aderenti alla vita delle comunità il venerdì propone la riflessione/preghiera accompagnando Gesù nella salita al Calvario.
Tra gli obiettivi di questa Quaresima le comunità di Monfalcone hanno posto anche l’accento sulle azioni missionarie della nostra diocesi, offrendo l’occasione per riscoprire sia le missioni nel mondo che la ’missione’ di ogni credente chiamato a essere testimone della fede nella vita di ogni giorno.
Nelle messe festive di sabato 16 e domenica 17 marzo, come pure sabato 23 e domenica 24 marzo in ciascuna parrocchia saranno presenti dei missionari che aiuteranno a conoscere e a far crescere la nostra sensibilità per la vita missionaria della Chiesa.
Un momento particolare,"per aprire gli occhi sul mondo con speranza", è in programma domenica 24 marzo, giornata dedicata ai "Missionari Martiri": alle 15 nella sala della parrocchia di San Nicolò a Monfalcone ci sarà l’incontro con padre Bernardo Cervellera del Pontificio Istituto Missioni Estere (PIME), già missionario in Cina ed attuale direttore di Asianews, sul tema: "Cristiani perseguitati cristiani di speranza: evengelizzare il mondo da minoranza".  Altre due interessanti iniziative sono state proposte per questa Quaresima a Ronchi.
Una serie di incontri con il prof. Giorgio Giordani porteranno la riflessione sul tema "Alla scuola dei Vangeli della domenica. Le tracce di un cammino per vivere la fede da cristiani adulti nella chiesa e nella società". Il primo incontro ha aperto il ciclo il 12 marzo scorso e si proseguirà ogni martedì sera alle 20.30 fino al 9 aprile nella sala parrocchiale di Vermegliano.
Nella settimana che si sta chiudendo la chiesa di Santa Domenica a Selz ospita, da lunedì 11 a venerdì 15 marzo, gli esercizi spirituali parrocchiali.
Gli incontri serali, alle 20.30, con la guida di suor Gabriella sono stati predisposti come "una scuola di vita cristiana: amare il Signore, servire la Chiesa e le donne e gli uomini nella società e nel mondo".

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Un tempo di preghiera, non di musi lunghi e contriti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.