Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Si alza il sipario su "Dialetti in tournèe"

Giovedì 2 agosto andrà in scena la commedia "La zena de le insempiade"

Parole chiave: dialetto (3), Circolo Brandl (41)

"Dialetti in tournée" ai nastri di partenza.
La rassegna teatrale dialettale promossa dal Circolo culturale e ricreativo don Eugenio Brandl di Turriaco anche quest’anno trova spazio sulla piazza del paese andando così ad arricchire la proposta di svago estivo per la comunità e l’intero Mandamento. L’evento, patrocinato e in parte finanziato dalla locale Amministrazione Comunale, dalla Banca di credito cooperativo di Turriaco, dalla Fondazione Carigo, dalla Federazione Italiana Teatro Amatoriale e dall’Unione Italiana Libero Teatro, prenderà il via giovedì 2 agosto. Incentrate sul teatro amatoriale e sulle varie parlate dialettali, le tre serate porteranno in paese, sul sagrato di piazza Libertà, la magia del teatro, divertimento e occasione di condivisione.
In questi ultimi anni la manifestazione è cresciuta godendo di un pubblico sempre più numeroso proveniente da tutta la regione che non ha mancato di rivolgere agli organizzatori apprezzamenti notevoli ed è stata riconosciuta dalla FITA UILT come rassegna pilota per quel che riguarda la parlata dialettale.
Ad aprire le danze sarà la Compagnia teatrale del Circolo Brandl che proporrà la sua ultima commedia brillante "a zena de le insempiade", libero adattamento di Silvia Portelli e Fulvia Cristin de "La cena dei cretini" di F. Veber, per la regia di Enrico Cavallero degli Artisti associati di Gorizia.
Venerdì 3 agosto sarà la volta degli amici di Trieste, Proposte teatrali, con un libero adattamento in dialetto triestino di Alessandra Privileggi della commedia Il povero Piero, mentre sabato si esibirà la compagnia "I nati mati" di Brugnera che proporrà la commedia "Nonno arzillo e badante squillo".
Tutti gli spettacoli si svolgeranno in piazza Libertà a partire dalle 21 e, in caso di pioggia, saranno ospitati dall’oratorio parrocchiale di via Garibaldi 2.
A chiudere la kermesse, domenica 5 agosto, sarà un concerto musicale i cui protagonisti saranno la la Società filarmonica di Turriaco e l’Associazione musicale Tourdion di Cavalicco; proporranno l’opera lirica più rappresentata al mondo, "La Traviata" arrangiata da Lorenzo Pusceddu e narrata, nelle parti recitate, dalla voce dell’attore Paolo Fagiolo.
A interpretare Violetta, invece, sarà il soprano Giulia Della Paruta, mentre le voci di Alfredo e Giorgio Germont saranno quelle del tenore Federico Lepre e del baritono turco Cuneyt Unsal.
Ad esibirsi sotto la direzione artistica del maestro Fulvio Dose, saranno, appunto, la Società Filarmonica di Turriaco e il coro dell’Associazione Culturale e Musicale Tourdion di Cavalicco. Tale spettacolo, in caso di maltempo, sarà recuperato la sera seguente, 6 agosto 2018 stesso posto e orario.
Un fine settimana intenso, insomma, quello che ci si appresta a vivere in paese prima di pensare, ormai, ai festeggiamenti per il patrono, San Rocco, previsti per il 16 agosto.

© Voce Isontina 2018 - Riproduzione riservata
Si alza il sipario su "Dialetti in tournèe"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.