Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Ronchi dei Legionari: conclusi i lavori in San Lorenzo

Concerto per dire "grazie" a chi ha reso possibile l’intervento di ristrutturazione

Parole chiave: San Lorenzo (9), lavoro (46), ristrutturazione (14)

E luce fu. Luce che non rappresenta solo Dio, perché Dio è luce, ma anche una cosa più profana come la semplice illuminazione di un ambiente.
Ed il concerto che si è svolto domenica 23 gennaio scorsa presso la chiesa Decanale di San Lorenzo a Ronchi dei Legionari è servito proprio per festeggiare la fine dei lavori che hanno interessato l’edificio religioso negli ultimi mesi come il rifacimento dell’illuminazione a norma di legge, la risistemazione delle sagrestie, il ritinteggiamento del soffitto e la messa a nuovo della Via Crucis.             
E il doveroso ringraziamento è giunto a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione degli stessi: si parla del progettista Paolo Tomasi di Gorizia, dell’ing. Paolo Berini e del geometra Fulvio Salvagno, alla ditta CEI di Fogliano per le opere murarie e alla Missigoi di Cormons per l’impianto elettrico mentre le pitti razioni sono state eseguite dalla Ditta Friulana.
Inoltre hanno offerto la loro preziosa opera volontaria e generosa per la pulizia e il riatto della chiesa Ada, Ervino, Giancarlo e Tiziano, Carlo, Rino e amico, Italo e Fiore, Mario, Irno, Giovanni, Donato e Daniela,
Mafalda, Gilda, Marina e amica, i coniugi di Doberdò Caterina, Bianca, Mafalda, Palmira, la signora Renata e Marianna Stabile, Federica, Titti e Marianna Gabriella e Fiorella e tanti altri collaboratori che hanno dato un anonimo ma fondamentale apporto alla buona riuscita di tutto l’intervento.
"Cantare la luce", questo il nome della rassegna corale che ha visto cinque compagini alternarsi all’esecuzione dei brani proposti.
La prima esecuzione è toccata all’orchestra d’archi e al coro di voci bianche dell’"associazione musicale e culturale" di Farra d’Isonzo dirette dalle maestre Annalisa Clemente è Chiara Spessot.
È seguito il coro di voci bianche "Le note allegre" diretto da Marta Furlan a cui ha fatto eco il coro virile "Jezero" di Doberdò del Lago diretto da Zulejka Devetak.
Quindi è stata la volta del coro della società filarmonica "G. Verdi" di Ronchi dei Legionari diretto per l’occasione da Salvatore Moretti.
Il progranna dell’intensa la serata è stato concluso dal "Gospel Choir" di Ronchi diretto da Massimo Devitor. Un’occasione per apprezzare non solo la bravura dei coristi tutti ma la bellezza ritrovata della Chiesa di San Lorenzo.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Ronchi dei Legionari: conclusi i lavori in San Lorenzo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.