Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

L’importanza dell’unità nella diversità di ruoli

Celebrazione patronale venerdì 10 in S. Lorenzo a Ronchi con le comunità di Wagna e Metlika

Parole chiave: patrono (94), celebrazione (105)

Si rinnova l’appuntamento della festa patronale che vedrà a Ronchi riunite le tre comunità per l’annuale celebrazione che ricorda a tutti la dimensione dell’unità anche se nella diversità dei ruoli e delle responsabilità: la ricorrenza della festa patronale con la memoria del martire san Lorenzo, diacono della chiesa di Roma.
L’appuntamento che ha un lunga tradizione vedrà unite le comunità di Ronchi, insieme con i gruppi e  le associazioni, alla presenza delle istituzioni.
Un modo di stare insieme per sentirsi parte di un’unica comunità.
Molteplici le ragioni di festa e di incontro anche per quest’anno: a ricorrenza patronale, il cinquantenario dei gemellaggi con Wagna e Metlika, comuni gemellati; il premio della bontà 2018 dedicato quest’anno alle Caritas parrocchiali di Ronchi e delle due parrocchie gemellate in un vincolo unitario in nome appunto del santo della carità, Infine, la memoria buona di monsignor Virgulin e gli anniversari di vita sacerdotale che annualmente trovano a Ronchi una ragione in più di ricordo e di festeggiamento.
Sarà l’arcivescovo monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli a presiedere la solenne concelebrazione eucaristica venerdì 10 agosto con inizio alle ore 10.30; concelebreranno la Messa i parroci di Metlika e Wagna, i sacerdoti del decanato, i sacerdoti che ricordano anniversari di ordinazione sacerdotale.
A conclusione del rito saranno consegnati nella parrocchiale l’annuale premio della bontà, la borsa di studio e particolari riconoscimenti.

© Voce Isontina 2018 - Riproduzione riservata
L’importanza dell’unità nella diversità di ruoli
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.