Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

L’arcivescovo Redaelli ha incontrato i lavoratori dell’Eaton

Preoccupazione di monsignor Redalli per le conseguenze sulle famiglie dei lavoratori

Parole chiave: moonsignor Redaelli (1), Eaton (6), vescovo (26)
L’arcivescovo Redaelli ha incontrato i lavoratori dell’Eaton

Nella mattinata di oggi, mercoledì 31 gennaio, l’arcivescovo di Gorizia monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli si è recato a Monfalcone per incontrare i lavoratori dell’Eaton, la fabbrica di valvole per auto, di cui nelle scorse settimane è stata annunciata dalla proprietà l’imminente, improvvisa chiusura.
Nel corso del breve incontro con le rappresentanze sindacali ed un gruppo di dipendenti della fabbrica, il presule (che era accompagnato dall’Incaricato diocesano per la Pastorale sociale e del lavoro, don Lorenzo Boscarol) ha espresso la preoccupazione per la situazione venutasi a creare e per le possibili conseguenze sui lavoratori e le loro famiglie unitamente alla solidarietà ed alla vicinanza della Comunità diocesana.
Mons. Redaelli ha ricordato il valore che il lavoro assume – al di là del suo aspetto economico – come elemento fondante della dignità di ogni persona umana.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
L’arcivescovo Redaelli ha incontrato i lavoratori dell’Eaton
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.