Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

L’UP inizia a muovere i primi passi

Avviati gli incontri settimanali dell’equipe di sacerdoti e diacono ed iniziata l’esperienza del "foglietto di collegamento" per le parrocchie

Parole chiave: Unità pastorale (15)
L’UP inizia  a muovere i primi passi

Dopo l’inizio ufficiale dell’Unità Pastorale avvenuto sabato 22 settembre con una sentita e partecipata celebrazione Eucaristica nel duomo della città, il nuovo parroco don Flavio Zanetti non ha perso tempo ed ha subito iniziato a mettere altri mattoni nella costruzione di questa nuova realtà che chiama tutti a guardare oltre i propri confini parrocchiali, per camminare insieme con responsabilità, con spirito di servizio, con nuovo entusiasmo.
Trasformando, in questo modo, quella che è stata una necessità, in un’occasione di collaborazione e rinnovamento per tutte le nostre comunità.
Ma una casa la si inizia dalle fondamenta e don Flavio le ha subito gettate, chiedendo all’equipe di sacerdoti e al diacono, di incontrarsi ogni settimana un paio d’ore per un momento di breve preghiera, per organizzare i vari servizi di settimana in settimana ma soprattutto per dare un segnale di comunione e di fraternità che deve iniziare da chi è chiamato a mettere insieme queste comunità.
Un altro segno partito già sabato scorso e reso visibile poi nelle quattro chiese è stato un "foglietto di collegamento" dove tutti i fedeli potranno trovare una breve riflessione sul Vangelo della domenica ma anche tutte le notizie e le attività più importanti che si svolgono nelle singole parrocchie dell’unità pastorale in quella settimana oltre ai recapiti e ad un sito dove poter rivolgersi per eventuali informazioni o contatti con il parroco e l’equipe.
Un altro passo della scorsa settimana è stato quello che ha visto "la squadra" incontrare in quattro serate i Consigli Pastorali Parrocchiali delle singole parrocchie, iniziati con la lettura di un passo del Vangelo e con la condivisione tra i presenti di quello che suscitava ad ognuno e con l’analisi della situazione attuale della parrocchia a partire dai punti di forza e dai punti di debolezza di essa.
Don Flavio ha potuto conoscere così in questo primo incontro, le varie ricchezze delle comunità, la dimensione della carità molto presente in tutte, gli oratori frequentati non solo per la pastorale ma aperti anche ad iniziative sociali o del quartiere, i cori e la catechesi dell’iniziazione cristiana anche se proposta in varie modalità.
A fronte di alcune fragilità quali la scarsa presenza di giovani, la difficoltà di coinvolgere le famiglie della fascia giovanile, la presenza di etnie nuove in città che si muovono per vari motivi da un rione all’altro creando difficoltà nel costruire una comunità territoriale di appartenenza. Ma il clima che si è creato e visto, credo di poter dire che è buono, c’è una disponibilità alla collaborazione pur non nascondendo le difficoltà ed i limiti presenti in ogni parrocchia.
Don Flavio ringraziando tutti i presenti e facendo tesoro delle cose ascoltate ha ricordato quello che san Giovanni Paolo II aveva già detto nel 1988 sulle caratteristiche che dovevano avere le comunità per chiamarsi tali e cioè: il coinvolgimento dei laici, l’importanza di creare dei piccoli gruppi di ascolto della Parola di Dio ed una collaborazione non sporadica ma strutturata fra le parrocchie di un medesimo territorio.
La comunione, la missione, la ministerialità, la maggior incidenza nel sociale, anche su invito del nostro vescovo, sono gli obiettivi e le sfide che attendono anche questa nuova realtà pastorale che ha cercato di partire con il piede giusto.
Un’altra iniziativa già comunicata anche alle singole comunità proposta dal nuovo parroco è quella di una serata di preghiera che si svolgerà circa una volta al mese, in una delle chiese, aperta ai consigli pastorali parrocchiali e agli operatori per crescere nell’unità e nella comunione.
Il primo appuntamento sarà mercoledì 17 ottobre - con inizio alle ore 20 - presso la chiesa del SS.Redentore in via Romana.

© Voce Isontina 2018 - Riproduzione riservata
L’UP inizia a muovere i primi passi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.