Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Fogliano Redipuglia: artiste russe contemporanee analizzano la tragedia della Grande Guerra

La rassegna sarà visitabile fino al 29 aprile

Parole chiave: Prima Guerra Mondiale (91), Russia (9)

È approdata venerdì 8 aprile presso la Biblioteca di Fogliano Redipuglia la mostra "What we left behind in Russia: Artiste contemporanee Russe a confronto con i lasciti della Grande Guerra". Attraverso i lavori di tre artiste di lingua russa, Yulia Kopr, Lena Lepschina e Natalia Tikhonova viene descritta la tragedia della Grande Guerra con un tocco femminile, quasi materno, ma allo stesso tempo refrattario e obiettivo. Dagli scatti angoscianti e in cui la luce, sia essa rossa, gialla o artificiale, prende angosciosamente la parola a quelli di Lena Lepschina che violentemente parlano della violenza della Guerra per giungere alle fotografie di Yulia Kopr che accentua la morte attraverso la rappresentazione di croci, sacrari, ossari, lapidi e tumuli. Memoria che è giunta a Fogliano tramite un collegamento ben specifico: il territorio comunale foglianino possiede, infatti, numerose testimonianze dell’"inutile strage" come venne definito il primo conflitto mondiale da Benedetto XV.
E ancora più forte è il legame che unisce la Russia al paesino bisiaco: allo scoppio del conflitto molti furono i giovani e gli uomini validi richiamati dall’Imperial-Regio esercito per combattere nelle steppe remote della Galizia, allora Russia, oggi divisa tra Polonia ed Ucraina. Un evento voluto e supportato dall’associazione l’Albero del Melogramma assieme ad Iodeposito ONG nella rassegna B#ESIDE WAR.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Fogliano Redipuglia: artiste russe contemporanee analizzano la tragedia della Grande Guerra
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.