Monfalcone - Ronchi dei Legionari - Duino
stampa

Anno della Misericordia: si inaugura l'Oasi alla Marcelliana

L'apertura fissata per il pomeriggio di venerdì 12 febbraio

Parole chiave: Oasi della Misericordia (4), Marcelliana (14)

Venerdì 12 febbraio, alle 17.30, al Santuario della Beata Vergine della Marcelliana di Monfalcone, verrà aperta l’Oasi della Misericordia del decanato di Ronchi, Monfalcone e Duino.
Sarà una speciale iniziativa del tempo di Quaresima. L’arcivescovo mons. Redaelli celebrerà l’eucarestia, occasione nella quale poi presenterà l’iniziativa. Un segno rilevante per la zona pastorale e non solo. Il rito sarà accompagnato dai Sacri Cantores Theresiani con la Missa Mater Misericordiae di Josef Gruber
Le Oasi della Misericordia sono una presenza importante in mezzo a noi in tutte le diocesi soprattutto nel cammino penitente verso la Pasqua. "Un tempo favorevole per poter finalmente uscire dalla propria alienazione esistenziale grazie all’ascolto della Parola e alle opere di misericordia" come ha ricordato in  uno dei passaggi fondamentali di Papa Francesco, nel suo messaggio per la Quaresima 2016, attraverso il quale si invitano i cristiani a prepararsi alla Pasqua dell’Anno Giubilare. Un periodo importante da vivere "più intensamente - raccomanda Francesco - come momento forte per celebrare e sperimentare la misericordia di Dio". E ancora, è utile tenere presenti queste parole: "La misericordia di Dio trasforma il cuore dell’uomo e gli fa sperimentare un amore fedele e così lo rende a sua volta capace di misericordia. È un miracolo sempre nuovo che la misericordia divina si possa irradiare nella vita di ciascuno di noi, motivandoci all’amore del prossimo e animando quelle che la tradizione della Chiesa chiama le opere di misericordia corporale e spirituale". Con questi sentimenti allora, tutti i fedeli del decanato avranno l’opportunità di ricordare che la fede si traduce in atti concreti e quotidiani, destinati ad aiutare il nostro prossimo. Attraverso la riscoperta del valore della carità e contrastando la solitudine delle persone, si avrà l’ opportunità di ritrovare l’umanità di cui necessitiamo in un luogo di ascolto, confessione e preghiera.
La presenza dei sacerdoti diocesani e quella dei religiosi arricchirà questi momenti dando perciò la possibilità di vivere con intensità il sacramento per eccellenza della "Misericordia" che è il sacramento della Confessione.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Anno della Misericordia: si inaugura l'Oasi alla Marcelliana
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.